A Spera (Ugl Metalmeccanici) il premio Caravella Tricolore Natale di Roma.

0
317

L’Irpino Antonio Spera, ha ricevuto nella sede della Fondazione Alleanza Nazionale in Via della Scrofa 43 a Roma, il Premio Nazionale ‘Caravella Tricolore Natale di Roma’; un prestigioso riconoscimento che fa parte di una lunga tradizione della destra.

Spera, 50 anni, di Grottaminarda (AV), operaio della FCA di Pratola Serra (AV), è l’attuale segretario generale della Federazione dell’Unione Generale dei Lavoratori Metalmeccanici, con cui ha conseguito negli ultimi anni rilevanti successi nelle elezioni delle Rappresentanze Sindacali Aziendali e nel Fondo di previdenza integrativa ‘Cometa’: proseguendo nella storia della Fondazione dei metallurgici guidata da Amilcare de Ambris, soddisfatto per l’omaggio, Spera sottolinea che “l’Ugl è l’unico sindacato di destra al mondo che continua a giocare un ruolo cardine nel panorama occupazionale delle fabbriche metalmeccaniche. In un momento particolare 2019, tale premio darà alla nostra o.s. la possibilità di trasformarsi in un vero e proprio laboratorio politico del dialogo sindacale nelle realtà industriali, lì dove la federazione grazie ai lavoratori e ai suoi validi collaboratori, sta’ ottenendo risultati esponenziali”.

Oltre che a Spera sono stati insigniti del prestigioso premio esponenti che si sono distinti nel mondo della cultura, dell’informazione, della scienza, dell’arte.

Scrittori, saggisti, giornalisti, attori, ma soprattutto amici, ricevendo il riconoscimento che fa parte di una lunga tradizione della destra. Una tradizione che la Fondazione Rivolta Ideale , il periodico Realtà Nuova diretto da Domenico Gramazio e il Cenacolo delle intelligenze scomode, hanno inteso riprendere con la serata del 27 novembre scorso intitolata a Mario Castellacci.

LASCIA UN COMMENTO