Accusato da Striscia La Notizia, assolto dal Tribunale di Benevento.

1
8456

dagli Avvocati Angelo Riccio ed Antonio Leone riceviamo e pubblichiamo

DOPO 24 PUNTATE, MILIONI DI SPETTATORI, 3 ANNI E MEZZO DI INDAGINI, IL CASO STRAORDINARIO “IL BENEFATTORE SERIALE” TRATTATO DA STRISCIA LA NOTIZIA COME NESSUN ALTRO CASO IN PRECEDENZA (INIZIATO CON LA MESSA IN ONDA DI 24 SERVIZI DA GENNAIO 2016 A MAGGIO 2018) SI CONCLUDE CON L’ARCHIVIAZIONE A FAVORE DI “ROBERTO RICCIO”

 

COMUNICATO STAMPA

11 giugno 2019

 

STRISCIA LA NOTIZIA E ROBERTO RICCIO  “IL BENEFATTORE SERIALE”

 

MASSACRATO DA “STRISCIA LA NOTIZIA”

TRIBUNALE A FAVORE DI RICCIO ROBERTO

 

TRIBUNALE DI BENEVENTO

Decreto di archiviazione (art.409/411 c.p.p.)

Il pubblico ministero visti gli atti del procedimento penale di cui in epigrafe, nei confronti di Riccio Roberto, procedimento iscritto nel registro delle notizie di cui all’art. 335 comma 1 c.p.p. in data 10/02/2016, relativamente alle ipotesidi reato di truffa e appropriazione indebita, scaturite dai servizi di striscia la notizia

 

RILEVATO CHE

Quanto premesso, più analiticamente rappresentato e documentato nell’informativa di reato e nei relativi allegati, tuttavia non consente, ad avviso di questo Pubblico Ministero, di ritenere che gli elementi raccolti possono ritenersi idonei a sostenere l’accusa in giudizio in RELAZIONE ALLE IPOTESI DI REATO DI TRUFFA E APPROPRIAZIONE INDEBITA – DI PROVVISORIA CONTESTAZIONE ALL’INDAGATO –  NE DI RICONOSCERE LA SUSSISTENZA DI ULTERIORI IPOTESI DI REATO.  LA CONDOTTA NON E’ SUSSUMIBILE SOTTO ALCUNA IPOTESI DELITTUOSA.

 

RITENUTO CHE

Gli elementi acquisiti nelle indagini preliminari NON SONO IDONEI A SOSTENERE L’ACCUSA IN GIUDIZIO

 

GIP GIULIANO GIULIANA

DECRETA 

l’archiviazione in data 06/05/2019. Depositato il 10/05/2019 

 

Roberto Riccio:  Hanno tentato di intimidirmi ed incastrarmi in ogni modo. 24 puntate di “striscia la notizia” (2 anni e mezzo di trasmissioni continue) che mi hanno presentato come il più grande truffatore, mi sono da subito affidato alla Magistratura con la professionalità dei legali Avv. Angelo Riccio e Avv. Antonio Leone per far emergere LA REALTA’ DEI FATTI E VERITA’ NON SOLO PROCESSUALE. Non mi sono mai prestato a processi mediatici, ed ho atteso il giusto verdetto di un organo di giustizia. Un DELITTO PERFETTO. “Come può una tv nazionale e un programma nazionale decidere di distruggere la vita e il percorso di una persona senza vaglio e controllo alcuno?

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO