Alla Casina del Principe venerdì 29 ci sono le AvVinAzioni di DpA.

0
412

AvVinAzioni
è il prossimo progetto artistco che si presenta per l’iniziativa DpA – donazioni a progetti artistici , in svolgimento al Casino del Principe ad Avellino.

Venerdì 29 marzo, a partire dalle ore 19.30 si può partecipare all’installazione sonora AvVinAzioni, a cura di FutileDjstivo.

Per la fruizione di ” AvVinAzioni” si seguono delle indicazioni d’ uso che vengono illustrate dagli AvVinatori. Si prende parte attivamente all’installazione partecipando ad un’asta benefica, che consente di caricare l’installazione dell’elemento vivo, frutto anch’esso di un processo generativo, come per l’opera di FutileDjstivo, generata dall’uva che bolle nel tino.
La permanenza all’ interno dell’installazione è di massimo 15 minuti, pari alla durata della composizione. Si può, comunque, uscire in qualsiasi momento, lasciando definitivamente la sala. L’aggiudicazione dell’ asta consente l’ingresso nella sala installata, abbinato ad un vino donato da alcuni produttori irpini, che viene aperto, descritto e valutato da un sommelierAvVinAtore, il quale, in accordo con il BandiAvVinAtore, lancia l’asta, con modalità definite al momento, ad insindacabile giudizio degli AvVinAtori. All’ uscita dall’ installazione uno tra gli AvVinAtori comunica il nome del vino donato abbinato.
Un ringraziamento particolare alle aziende vinicole (Luigi Tecce, Benito Ferrara, Masseria Murata, Ciro Picariello ) che hanno sostenuto il progetto, donando alcune delle loro pregiate produzioni, che nel suo insieme, con in mano un calice dei sogni, si propone di far azione su di una visione del Vino non esclusivamente economica, ma immaginifica, proiettata alla ricerca di nuovi saperi, verso l’ingegno creativo, non omologato, unico, ridotto in numero, ma vivibile, senza ansie da profitti brevi o rincorse a mode e tendenze.
Questa provocazione, che per l’ennesima volta si lancia, ci ricorda che Avellino e l’Irpinia sono, con un calice dei sogni tra le mani, pronte per ospitare Vignaioli e Musici da ogni dove, come se fosse la più grande fiera, ma non in padiglioni industriali, bensì nelle piazze, nei cortili, nei palazzi storici, tra le vigne e nei boschi a coniugare arte e vino, dal Piemonte alla Borgogna, dalle Langhe al Cile, tutti, in Irpinia, ad Avellino, a presentar Bellezze.
——————————————————————————————————————
AvVinAzioni
evento internazionale
dedicato al vino nelle arti

 

LASCIA UN COMMENTO