Isochimica, i bandi per la bonifica.

0
216

La bonifica dell’ex Isochimica parte davvero. Come annunciato dal sindaco Paolo Foti la scorsa settimana, questa mattina è stato pubblicato sulla gazzetta europea il bando relativo al primo lotto del risanamento superficiale. Si tratta dell’intervento da tre milioni e mezzo di euro che prevede la rimozione e il trasferimento in discarica dei 497 cubi in cemento e amianto ancora presenti sul perimetro esterno dello stabilimento. Le ditte che vorranno partecipare al bando di gara, dovranno presentare entro il 16 luglio i plichi contenenti le proprie offerte.

L’affidamento riguarderà i lavori e servizi necessari per la movimentazione, trattamento, trasporto e smaltimento in impianto autorizzato dei cubi in cemento contenenti amianto, e il criterio di aggiudicazione previsto è quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo.

L’importo complessivo dell’intervento, pari a € 3.482.865,46, dei quali € 2.710.216,17 per lavori e sicurezza, è stato finanziato dal FSC 2014/2020 – Patto per lo Sviluppo della Regione Campania del 24/04/2016. Prima della seduta di apertura delle buste, tutti i partecipanti dovranno richiedere di effettuare, entro il 6 luglio, un sopralluogo all’interno della fabbrica pena l’esclusione dalla procedura.

LASCIA UN COMMENTO