Lavoro alle donne, convegno finale lunedì 15 alla Camera di Commercio.

0
82

InvitopalgLa  Federazione Provinciale Coldiretti di Avellino e la Rete partenariale dell’Accordo Territoriale di Genere del P.A.L.G. Piano di Azione Locale di Genere “Lavoro alle Donne” , finanziato nell’ambito del P.O.R. Campania FSE 2007-2013,  organizza un incontro conclusivo  ad Avellino, lunedì 15 Febbraio ore 10,00 presso la Sala Convegni – Camera di Commercio in Piazza Duomo, di presentazione delle azioni  e sperimentazioni  attivate per facilitare l’ingresso  e la permanenza delle donne nel mercato del lavoro , per promuovere la loro autonomia ed il benessere collettivo  soprattutto in ambito rurale.

Il programma integrato,  diretto alle  donne lavoratrici residenti nei 47 comuni del Gal Irpinia,  è stato mirato alla realizzazione di obiettivi specifici di “parità di genere” ed allo sviluppo di nuovo “welfare”  attraverso:

la realizzazione di politiche dirette a facilitare l’entrata,  il reinserimento e la permanenza delle donne sul mercato del lavoro ed in particolare in quello agricolo (job and time e temporary manager);

iniziative per agevolare l’utilizzo da parte delle imprese di modalità organizzative compatibili con la conciliazione tra lavoro e vita familiare dirette  a donne del territorio italiane e straniere (mentoring di conciliazione);

studi ed analisi  sulla condizione del lavoro femminile e sulle politiche di conciliazione del territorio interessato;

realizzazione di interessanti sperimentazioni innovative dedicate alla famiglia ed all’infanzia in ambito rurale per favorire la creazione di una nuova offerta di ospitalità  capace di operare sia in ottica di servizio privato che come integrazione del servizio pubblico.

Tali iniziative sono state realizzate in aziende agricole irpine, associate alla Coldiretti, interessate a svolgere anche attività di agricoltura sociale quali l’Agrifamily Center (servizi di  supporto alle famiglie per conciliazione dei tempi di vita) l’AgriAsilo (Nido domiciliare ovvero servizio di intrattenimento bambini under 3 negli orari scolastici con personale femminile non specializzato ma da qualificare e/o presso abitazioni rurali) e l’AgriTata (attività di informazione a donne del mondo rurale sul  servizio domiciliare di educazione e cura alla prima infanzia).

Sulla base delle attività svolte, ed anche alla luce della recente  legge nazionale n°141/2015 sull’Agricoltura Sociale, il partenariato ha realizzato uno studio su quanto, dal punto di vista normativo ed esperienziale, è stato fatto in Italia ed in Campania in merito ai  servizi di cura e per l’infanzia da parte delle aziende agricole. Tale studio, di cui la Federazione Provinciale Coldiretti di Avellino si farà promotrice,  è preparatorio per una più puntuale proposta di Legge Regionale relativa a “Servizi Innovativi di Agrinfanzia e Social Farming”  in Campania.

Le attività messe in cantiere dal progetto hanno fatto registrare un grandissimo interesse,  sia del sistema imprenditoriale locale  che di molte giovani in cerca di lavoro nel territorio, ed hanno evidenziato quanto la definizione di un sistema territoriale di conciliazione con servizi sociali innovativi  e flessibili  possa essere agente moltiplicatore di sviluppo e di nuove opportunità occupazionali, anche  in area rurale.

Nuova Formazione, Occupazione, Conciliazione in ambito rurale  saranno quindi le parole chiave che nel Convegno conclusivo saranno  declinate ed approfondite, anche  alla luce della nuova programmazione comunitaria 2014-2020, da esperti e rappresentanti della Rete. con il contributo della Consigliera provinciale di parità Domenica Lo Mazzo, la Dirigente regionale del servizio Pari Opportunità Fortunata Caragliano, l’Assessora Regionale al Lavoro Sonia Palmeri, la Presidente del Consiglio regionale Rosetta D’Amelio, il Presidente della Camera di commercio di Avellino Costantino Capone e con il Vice Presidente Nazionale della Coldiretti nonché presidente della Coldiretti Campania Gennarino Masiello.

 

LASCIA UN COMMENTO