Cna Benevento lancia la sfida del wedding tourism. De Blasio: "Il Sannio può ambire ad attrarre quei turisti che scelgono l'Italia per dirsi sì".

0
156

unnamedNon solo il lago di Como. Non solo Capri o Sorrento. Anche il Sannio può ambire a diventare una  meta ideale per “chi vuole dirsi sì’ in location suggestive.

È la sfida che lancia Cna Benevento che a Settembre  organizzerà un evento sul matrimonio in cui si parlerà per la prima volta di wedding tourism.

Si chiamerà ‘Come dirsi sì’ e si svolgerà, dal 30 settembre al 2 ottobre, nell’incantevole e raffinato contest di Masseria Roseto, già meta ambita per chi sceglie il Sannio per un matrimonio da favola.

“Non sarà un semplice evento fieristico sul mondo degli sposi  – spiega Annarita De Blasio, Responsabile Imprese Cna Benevento -, non replicheremo formule ormai fin troppo sperimentate, ma presenteremo le capacità e il talento di tanti nostri artigiani in modo originale e innovativo”.

L’obiettivo è promuovere il Sannio come meta ideale per turisti a caccia di location suggestive per la cerimonia dei loro sogni.

Il wedding tourism muove ormai in Italia numeri importanti; si stima che, nel 2015, 352 mila viaggiatori (l’8% del totale dei turisti) siano arrivati nel nostro Paese per viaggi o anniversari di nozze o per sposarsi. E quello che colpisce è che, secondo una recente ricerca, su 1000 turisti stranieri in procinto di raggiungere l’Italia, il 56% è pronto a  scegliere città di medie o piccole dimensioni sia perchè meno care, sia perchè meno caotiche. “Crediamo perciò che Benevento e il Sannio abbiano le carte in regola per poter essere attrattive – continua De Blasio -.  A Masseria Roseto lanceremo dei pacchetti di wedding tourism in cui disegneremo percorsi e proposte per matrimoni. Daremo la possibilità a chi sceglie di dirsi sì nel Sannio di fare prove generali di matrimonio, con proposte di abiti da sposa, oggetti del nostro più bell’artigianato, location incantevoli e suggestive.

È un filone turistico che non possiamo trascurare. Secondo le anticipazioni del Rapporto Svimez, il Sud cresce più del Nord proprio grazie al turismo. Come Cna, vogliamo cogliere tutte le opportunità di questi tempi nuovi. Le imprese artigiane hanno bisogno di un accompagnamento responsabile e innovativo, capace di stare al passo con le innovazioni. Da settembre, avvieremo un corso nuovo della nostra organizzazione con eventi e iniziative sempre più mirate che coinvolgeranno le tante forze vive di questa provincia. La rappresentanza non può essere messa in discussione a nessun livello perchè svolge una funzione irrinunciabile.  Noi guardiamo al futuro con ambizione, e ogni passo in avanti è nell’interesse delle nostre imprese. Vogliamo rappresentare il Sannio produttivo, che fa cose. Se c’è una ripresa al Sud, è questo il momento anche di dimostrare una fattività positiva che implica collaborazioni istituzionali responsabili e proficue”.

LASCIA UN COMMENTO