Confindustria Avellino, corso di formazione su scarichi, emissioni e rifiuti, iscrizioni aperte fino al 18 maggio.

0
61

3c9e3a3fff3ae99bc1a5094c9e66003d_LConfindustria Avellino tramite la propria società di servizi Ricerche e Studi, ha organizzato un corso di formazione intensivo su Scarichi, Emissioni e Rifiuti, temi di particolare interesse per le imprese anche in relazione all’evoluzione del sistema normativo di riferimento che spesso crea incertezze e difficoltà di interpretazione ed applicazione.

Il corso è articolato in tre distinte giornate, ognuna dedicata ad un argomento specifico, e si terrà presso la sede di Confindustria Avellino in via Palatucci 20/a, nei giorni 20, 21 e 22 maggio 2015, dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e dalle ore 14,00 alle 18,00.
I vari argomenti saranno affrontati da tre diversi docenti, di grande esperienza e competenza a livello nazionale.

La giornata del 20 maggio p.v. sarà dedicata alle Emissioni con particolare riferimento al regime delle autorizzazioni ed avrà come docente l’ing, LEONARDO BENEDUSI, responsabile del Servizio Ambiente ed Energia della Provincia di Piacenza.
Il 21 maggio p.v. a trattare il tema della disciplina degli scarichi, controlli e sanzioni, sarà il dott. ETTORE SASSI, Chimico, già responsabile del Servizio Territoriale dell’ARPA Emilia Romagna.
Il 22 maggio p.v. infine a trattare dei rifiuti della loro gestione e degli aspetti di criticità, sarà il Prof. STEFANO MAGLIA dell’Università di Parma.

Oltre alla illustrazione degli aspetti normativi saranno presentati casi pratici e sarà prestata particolare attenzione agli aspetti operativi.

La partecipazione al corso, previa iscrizione, è aperta non soltanto ai responsabili ed operatori tecnici delle aziende, ma anche a consulenti in campo ambientale, liberi professionisti e quanti intendono approfondire la normativa ambientale.

Le iscrizioni si chiudono il 18 maggio 2015.

E’ prevista anche la possibilità di partecipare ad una sola delle tre giornate, in base all’argomento di interesse, sempre previa iscrizione.

LASCIA UN COMMENTO