Contributi alle PMI per l’etichettatura dei prodotti alimentari e non – anno 2017.

0
560

La Camera di Commercio di Avellino concede contributi alle PMI per l’etichettatura dei prodotti aziendali, sia alimentari che non alimentari, nell’ottica della rintracciabilità della filiera produttiva e per la valorizzazione del made in Italy.

Sono pertanto finanziabili le spese per l’acquisto di macchinari ed attrezzature, con qualsiasi tecnologia, nuovi di fabbrica, legati espressamente ed esclusivamente al processo di etichettatura dei prodotti dell’azienda destinati alla vendita.

Sono viceversa escluse le spese per l’acquisto delle etichette da riprodurre di qualsiasi tipologia, formato o materiale (sia file grafici che riprodotte) nonché i costi di consulenza per la grafica o per la verifica del rispetto normativo dei contenuti da inserire in etichetta.

La domanda di contributo dovrà essere presentata –  a partire dalle ore 9.00 del 27 novembre 2017 e fino al 22 dicembre 2017 – esclusivamente per via telematica attraverso la piattaforma Telemaco https://webtelemaco.infocamere.it/newt/public.htm

Il contributo accordato a ciascuna impresa richiedente sarà pari al 50% delle spese ammissibili, fino ad un massimo di euro 3.000,00 (tremila euro).

Si specifica che non possono presentare domanda al presente bando le imprese già beneficiarie di bandi 2017 (efficientamento energetico, formazione e web marketing)

Per informazioni di qualsiasi tipo, relative a questo bando o all’invio della pratica telematica di contributo, si prega di contattare la CCIAA di Avellino solo ed esclusivamente via e-mail a questo indirizzo: promozione@av.camcom.it.

LASCIA UN COMMENTO