Alla Fiera di Morcone istituito Tavolo Permanente su agricoltura nel Sannio.

0
225

Nasce un tavolo permanente sull’agricoltura sannita la cui missione sarà quella di elaborare, coordinare e promuovere iniziative per incentivare lo sviluppo di un settore che connota fortemente l’economia della provincia di Benevento. La decisione è maturata al termine della tavola rotonda sul tema ‘L’agricoltura e il futuro del Sannio’ che ha animato la  seconda giornata della quarantatreesima edizione della Fiera campionaria di Morcone.

Alla tavola rotonda, fortemente voluta dal presidente del CentroFiere Morcone, Giuseppe Solla, hanno preso parte i rappresentanti delle organizzazioni di categoria Francesco Sossi (Coldiretti), Alfonso Del Basso (Cia) e Alfonso Ciervo (Confagricoltura), Ettore Varricchio (Università del Sannio), Carmine Nardone (Futuridea), Libero Rillo (Sannio Consorzio Tutela Vini), Mino Mortaruolo (vicepresidente Commissione agricoltura – Regione Campania), Massimo Di Tocco (Gal Alto Tammaro, ora Gal Titerno – Alto Tammaro – Benevento – Pietrelcina), Anna Zollo (FareAmbiente). L’adesione al tavolo di tutti gli invitati ha trasformato l’incontro, che è stato guidato da Nicola Matarazzo (Semeia Corporate e Businnes coaching),  in un momento di relazione fra tutti gli attori della filiera, diventando occasione per la condivisione delle idee necessarie ad acquisire capacità di progettare a lungo termine.

Il tema maggiormente affrontato è stato quello dell’avvertita necessità di creare valore aggiunto alle produzioni, per innescare processi positivi con ricadute economiche anche per la base della filiera, creando un reddito dignitoso per gli agricoltori.  I vari interventi hanno analizzato le diverse criticità che segnano il comparto per poi confrontarsi sulle idee strategiche per affrontarle. Tra le parole chiavi è emersa l’innovazione, intesa come ricerca applicata, fattore indispensabile per l’ulteriore crescita del comparto, con la consapevolezza che “l’agricoltura è il futuro del Sannio”. In merito è stata rimarcato lo stretto legame che lega l’innovazione e la comunicazione, quest’ultima intesa come  elemento capace di creare rete fra il mondo della ricerca e il sistema delle imprese agricole, attraverso una metodologia di intervento che, partendo dall’ascolto e dall’analisi dei bisogni di aziende e organizzazioni di categoria, imposti una ricerca scientifica finalizzata a trovare le soluzioni più adatte.

Il compito di chiamare a raccolta questo tavolo permanente è stato affidato al rappresentante sannita nel governo regionale, Mino Mortaruolo, mentre a Nicola Matarazzo toccherà il ruolo di coordinarne i lavori.

“Ancora una volta – dichiara il presidente del CentroFiere, Giuseppe Solla – l’appuntamento di Morcone riesce a trasformarsi in un contenitore importante anche per analizzare le questioni che animano il comparto agricolo. Lo ha fatto proponendo sia una serie di incontri di grande interesse, curati dalle organizzazioni di categoria, che uno spazio che ha voluto chiamare a raccolta i vari soggetti protagonisti del settore. Protagonisti che hanno risposto con una partecipazione convinta da cui è scaturita una riflessione attenta sulle sfide future, giungendo alle conclusioni di dare vita a questo tavolo che vuole essere prima di tutto uno spazio di discussione per creare condivisioni sulle tipicità e le ricchezze che caratterizzano il Sannio”.

Per quel che concerne il programma di domani, la Fiera di Morcone propone il terzo incontro curato da un’organizzazione di categoria. Dopo gli appuntamenti che hanno visto protagonista la Cia e la Coldiretti, domani (alle ore 10) toccherà alla Confagricoltura, con lo spazio ‘Crescere in rete – Il nuovo Psr Campania 2014-2020 e le reti di impresa’. Dopo i saluti di Costantino Fortunato (sindaco di Morcone), Giuseppe Solla (presidente CentroFiere Morcone) e Toni De Cicco (presidente Confagricoltura Benevento) seguiranno  gli interventi di: Paolo Di Palma (direttore Confagricoltura Campania), Giuseppe Precchia (manager Reti di impresa), Giuseppe Rango (presidente regionale Confagricoltura). In programma nella giornata di domani anche la seconda edizione del raduno di moto d’epoca (a partire dalle ore 15, nell’area dell’ingresso dei padiglioni della Fiera).

Nelle due giornate del week-end l’’orario di apertura sarà dalle ore 9 alle ore 22; lunedì 26 settembre gli orari andranno dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 22.  Il costo del biglietto d’ingresso è di 3 euro, mentre l’ingresso è gratuito nella mattinata di lunedì. Per informazioni: 0824.1816500 – info@centrofieremorcone.net

LASCIA UN COMMENTO