Legge stabilità, via al bonus bebè. Contributi fino a 1920 euro per ogni nuovo nato.

0
33

Dummy on euro hundred, symbolic photo care money, Schnuller auf Hundert-Euro-Schein, Symbolfoto Betreuungsgeldda CampaniaEuropa.it

Con decreto della Presidenza del Consiglio del 27 febbraio 2015 è data attuazione al bonus bebè introdotto dalla Legge di Stabilità. Viene così erogato ai nuclei familiari, per ogni figlio nato o adottato tra l’1 gennaio 2015 e il 31 dicembre 2017, un assegno su domanda di un genitore convivente con un figlio.

I nuclei familiari beneficiari, al momento della presentazione della domanda devono essere in possesso di ISEE non superiore a 25.000 euro annui.
L’assegno è in euro 960 per figlio. Per i nuclei in possesso di ISEE non superiore a 7.000 euro annui, l’importo annuo dell’assegno è pari ad euro 1.920.
L’assegno è corrisposto dall’INPS su domanda del genitore con cadenza mensile per un importo pari a 80 euro se la misura annua dell’assegno è pari ad euro 960 ovvero per un importo pari a 160 euro se la misura annua dell’assegno e’ pari a 1.920 euro.

La domanda può essere presentata dal giorno della nascita o dell’ingresso nel nucleo familiare a seguito dell’adozione del figlio.

LASCIA UN COMMENTO