Progetto Coldiretti per lavoro alle donne.

0
82

dreamstime_s_24845418L’Irpinia sperimenta con successo nuove forme di multifunzionalità in agricoltura grazie Piano di azione locale di Genere (P.A.L.G.) “Lavoro alle donne”, attivato nell’ambito degli Accordi Territoriali di Genere del P.O.R. Campania FSE 2007-2013 sul territorio dell’area GAL Irpinia, ideato e gestito da un partenariato che ha come capofila la Coldiretti Avellino.

In particolare, sul territorio provinciale si stanno sperimentando alcuni progetti innovativi: a Flumeri è stato aperto l’agriasilo “La Fattoria felice” dedicato ai bambini da 3 a 6 anni attivo presso le Aziende agricole Nonna Rosina di Nusco e Petrilli. Si stanno sperimentando le “agritate” presso la tenuta Cavalier Pepe di Sant’Angelo all’Esca dedicata, a 6 bambini da 3 a 36 mesi di mamme lavoratrici, residenti nei Comuni del GAL Irpinia.

Attivati, inoltre, il Centro di counselling psicologico e l’ufficio Genitori-figli, presso la sede del GAL a Montella e quella della Comunità Montana Ufita di Ariano Irpino. Si sta inoltre realizzando una banca dati Domanda/offerta di lavoro, per la sostituzione temporanea di imprenditrici e lavoratrici autonome che hanno necessità di rinunciare momentaneamente al lavoro, per motivi di cura.

«Si tratta di iniziative innovative quelle attivate sul territorio irpino – osserva il direttore di Coldiretti Avellino, Salvatore Loffreda – stiamo rivolgendo grande attenzione alle imprese agricole femminili puntando alla multifunzionalità e quindi fattorie sociali e didattiche, attività ricreative, agrisili. Quelle attivate in provincia di Avellino sono misure dirette a supportare l’imprenditorialità femminile e a porre attenzione all’attuazione d’interventi diretti a migliorare la conciliazione tra vita familiare e professionale. Siamo certi che nuove esperienze nasceranno creando nuove imprese, posti di lavoro e migliorando la qualità di vita di tante donne lavoratrici».

LASCIA UN COMMENTO