Successo per il Workshop SAPA a Torino.

0
417

Nell’epoca dell’industria 4.0, il Workshop SAPA 2017 – che si è tenuto il 25 maggio   all’hotel Principe di Piemonte di Torino – ha regalato  uno sguardo verso il futuro nel mondo delle plastiche automotive.  Sapa,  originario di Arpaia (BN)   e leader nel settore automotive – tra i suoi clienti più importanti annovera il gruppo FCA – ha presentato nuove soluzioni brevettate per i cover motore, così come per la sellatura delle parti interne della vettura, per la prima volta con un processo interamente automatizzato anche per i pezzi più grandi dell’automobile.

 

Tutti i prodotti e i brevetti realizzati sono in linea con le nuove esigenze ambientali che vogliono automobili più leggere, meno inquinanti e con performance di altissimo livello. L’azienda punta sempre più allo sviluppo di tecnologie verdi ed ecosostenibili insieme ai materiali tecnologicamente più avanzati. 

Altro obiettivo di SAPA è il continuo miglioramento della sicurezza: nell’area dedicata all’ufficio Ricerca e Sviluppo sono stati mostrati in anteprima i progetti più all’avanguardia dedicati alla sicurezza dei veicoli e dei pedoni.  L’evento, riservato e su invito, è stato pensato per tutti gli ingegneri e operatori del mondo automotive che quotidianamente lavorano per sviluppare nuove tecnologie e innovare costantemente il settore.

L’impegno e la crescita di SAPA negli ultimi anni sono testimoniati dai risultati raggiunti: ogni anno è raddoppiato il numero dei brevetti, è cresciuto il fatturato arrivando a 130 milioni di euro e incrementato il numero delle persone impiegate, che a oggi sono più di 800. Uno sforzo enorme, considerato che SAPA è una realtà piccola in relazione ai grandi giganti del settore.

 

Come confermano anche le parole di Giovanni Affinita, Sales Strategist e membro del consiglio d’amministrazione di SAPA:

 

“Questo Workshop SAPA 2017 è un evento importantissimo per noi e per i nostri clienti. È un’occasione privilegiata per condividere il percorso di crescita dell’azienda, guardare ai nuovissimi prodotti sviluppati assieme, condividere le ultime novità tecnologiche e i brevetti realizzati per portare a un livello superiore le plastiche automotive, nell’ottica anche di rispetto dell’ambiente e di maggior sicurezza per le persone.

I brevetti per una realtà piccola come SAPA rappresentano gli strumenti che ci rendono agili e veloci rispetto ai grandi giganti del mercato. Con una particolare attenzione all’eccellenza di quello che produciamo, esattamente come nel Rinascimento faceva Michelangelo davanti a una scultura in marmo che non concedeva margine d’errore. 

Come per una scultura in marmo, ci vuole poco, un dettaglio errato, per buttare al vento ore di lavoro, così nel settore automotive, applichiamo lo stesso principio e scrupolo: cerchiamo il valore dove gli altri non lo vedono, siamo attenti a quel dettaglio che fa la differenza tra un business case di successo o un fallimento. Questo è lo spirito che ci ha permesso di organizzare questo Workshop 2017, un evento così importante per noi e tutti gli operatori del settore.”

 

Dopo il Workshop 2017 SAPA parteciperà con un suo relatore a “Plastics in motion” – l’evento mondiale più importante nel settore delle materie plastiche nel settore automotive – a Detroit dal 4 al 7 giugno.

Inoltre, fino al 30 luglio è possibile partecipare al Premio Angelo Affinita, un concorso europeo che assegnerà 3 premi del valore totale di 22.000 euro a tesi di laurea, dottorato di ricerca o progetto di ricerca destinati ai migliori laureati e dottorati delle università europee, i quali avranno l’opportunità di realizzare il progetto di ricerca lavorando in SAPA.   Per partecipare, basta andare sul sito www.premioangeloaffinita.it . Link utili: http://www.sapagroup.it

LASCIA UN COMMENTO