Wedding tourism, nel Sannio buyer e specialist alla ricerca della "location perfetta".

0
107

max_03c6287ebd0b6dd908f27fc6052665cdIl fascino di Benevento, la spiritualità di Pietrelcina e la gastronomia sannita, le ceramiche di Cerreto Sannita e San Lorenzello. Il Sannio è pronto a “mostrare i suoi gioielli” e getta definitivamente le basi per aprire al “wedding tourism” con la prima inspection del territorio riservata ai buyers internazionali stuzzicati dal progetto ideato e lanciato dalla Cna di Benevento.

Il giorno più bello della propria vita, quello del “Sì, lo voglio” si sta delineando da tempo come un vero e proprio baluardo del settore economico e turistico con l’Italia, ed in particolar modo la Campania, in cima ai desideri delle giovani coppie straniere in cerca della location da matrimonio perfetta. L’evento della Cna di Benevento, in collaborazione con Italy Destination Wedding, dopo la giornata di sabato 1 ottobre dove sono previsti convegni, workshop, riti simbolici e wedding-menù, prevede un’importante “tour” nel Sannio con gli esperti del settore, domenica 2 ottobre.

Saranno presenti  addetti ai lavori che hanno come mercati di riferimento il britannico, l’est-europeo (in special modo polacco e russo) e americano grazie alla presenza di specialisti del settore che operano nel napoletano e nelle zone costiere campane e sono interessati ad aprire al Sannio.

Le prime tappe nel Sannio saranno Benevento, Pietrelcina, Cerreto Sannita e San Lorenzello: “Si tratta solo del primissimo step – ha assicurato il presidente Cna Benevento, Antonio Catalano – per ottimizzare al meglio il tempo a disposizione. I buyers avranno comunque una visione generale della nostra provincia grazie al materiale informativo, fotografico e video che verrà distribuito ad ognuno di loro. E’ nostra premura farli tornare prima possibile per visitare posti come Sant’Agata de’Goti (Borghi più Belli d’Italia e BandierArancione Touring Club), i borghi “Città del Vino” della Valle Telesina oltre ad alcuni comuni della Valle Vitulanese, del Fortore e dell’Alto Sannio che non resteranno assolutamente fuori da questo cerchio”.

Si parte, dunque, da Benevento dove verrà “toccato con mano” il centro storico con particolare attenzione all’importante patrimonio storico-artistico della città. Si proseguirà in valle Telesina tra i borghi della “Ceramica”, Cerreto Sannita e San Lorenzello: oltre ai centri storici ed alle bellezze paesaggistiche dei due borghi, l’attenzione dei buyers verrà catalizzata dalle botteghe dei Maestri Ceramisti. Si proseguirà a Pietrelcina, il borgo natìo di S.Pio, dove gli ospiti, oltre a visitare il suggestivo centro storico ed i luoghi dove ha dimorato il “Frate delle Stimmate”, andranno alla scoperta delle eccellenze gastronomiche del Sannio con un “light-lunch” proposto dall’agriturismo “Fontana dei Fieri”: un momento importante dove il buono della cucina tradizionale sannita sarà al centro dell’attenzione.

 

– BENEVENTO: Visita alla “buffer-zone” Unesco della città – CERRETO SANNITA E SAN LORENZELLO – Visita ai borghi, visita alle botteghe dei Maestri Ceramisti – PIETRELCINA visita ai luoghi di San Pio, “light-lunch” made in Sannio presso agriturismo “Fontana dei Fieri”.

LASCIA UN COMMENTO