Eolico, Consiglio di Stato dichiara improcedibile ricorso di Sant’Andrea di Conza, ma la sottostazione elettrica non si farà più

0
484

Il Consiglio di Stato ha dichiarato improcedibile il ricorso del Comune di Sant’Andrea di Conza contro la sottostazione elettrica connessa al nuovo parco eolico di Conza della Campania per “sopravvenuta carenza di interesse”. La sottostazione non sorgerà più ai confini dei due paesi irpini: verrà utilizzata quella già esistente di Castelnuovo, in provincia di Salerno.

È una vittoria per Sant’Andrea perché certifica in punta di diritto che in presenza dei nostri validi rilievi le società dell’eolico hanno rinunciato a costruire la sottostazione e utilizzeranno quella di Castelnuovo. Come amministratore locale sono perciò soddisfatto. Da abitante di questi territori invece non nascondo il rammarico perché la sentenza dimostra che, se altri ci avessero seguiti in questa battaglia, avremmo potuto ottenere di più contro la realizzazione dei parchi eolici che stanno nascendo in questa area. Adesso rifletterò con i miei legali su come intendiamo procedere rispetto all’altro ricorso pendente al Tar“, commenta il Sindaco di sant’Andrea di Conza.

LASCIA UN COMMENTO