Grottaminarda, insediati nuovo Consiglio e nuova Giunta Cobino.

0
372

Si è tenuta ieri sera a Grottaminarda la prima seduta del nuovo Consiglio comunale eletto attraverso le consultazioni del 26 maggio.

Tra i momenti più significativi il solenne giuramento da parte del riconfermato Sindaco, Angelo Cobino, il quale con non poca emozione ha citato la formula: “Giuro di osservare lealmente la Costituzione Italiana”.

L’assise inizialmente presieduta dallo stesso Sindaco ha proceduto all’elezione del Presidente del Consiglio comunale nella persona di Antonella Meninno espressione della maggioranza e del Vice Presidente nella persona di Franca Iacoviello, espressione della minoranza. Dunque anche nella presidenza si evidenzia quella che è un’importante peculiarità di questo Consiglio comunale ossia un perfetto bilanciamento tra la presenza di donne e uomini grazie ai risultati delle urne.

Da qui in poi i lavori sono stati quindi moderati dal neo Presidente.

Il Sindaco ha poi proceduto alla nomina del Vice Sindaco nella persona di Marcantonio Spera ed alla elencazione delle deleghe assegnate ad Assessori e Consiglieri comunali.

Numerose, ricche di nuove voci, oltre agli ambiti più tradizionali, le funzioni.

Al Vice Sindaco, Marcantonio Spera: Sanità, Formazione universitaria, Politiche sociali, Funzioni relative ad Ambiente ed Igiene urbana, Urp, Innovazioni tecnologiche.

All’Assessore Michele Cappuccio: Urbanistica, Viabilità, traffico e trasporti, Protezione civile, Ricostruzione ed infrastrutture sovra comunali, Programmazione funzionale del Castello d’Aquino.

All’Assessore Virginia Pascucci: Bilancio, amministrazione, gestione e controllo finanze e tributi, Pari opportunità, Programmazione fondi strutturali, Gal e Marketing territoriale, Promozione delle politiche del lavoro.

All’Assessore Marilisa Grillo: Pubblica istruzione, Rapporti scuola-territorio, Educazione permanente e Formazione continua, Politiche giovanili, Promozione e diffusione del patrimonio storico-culturale locale e rapporto con il progetto “Longobard ways across Europe”.

Al Consigliere Rocco De Luca: Promozione e sviluppo delle Attività economico-commerciali, Artigianali ed Imprenditoriali, Arredo e decoro urbano, Cura e promozione delle strutture per il tempo libero, Rapporti con le Associazioni, Eventi e Spettacoli, Volontariato.

Al Consigliere Lucio Lanza: commercio ambulante e a posto fisso; Agricoltura, industria ed artigianato, Fiere e Mercati, Servizi di manutenzione per la cura delle aree urbane e rurali, Cura e manutenzione del cimitero e di tutte le strutture sportive.

Al Consigliere Marisa Graziano: rapporti con gli Enti sovracomunali (Provincia, Regione, Stato, Organismi internazionali), Rapporti con gli Enti di servizi (Alto Calore, Sidigas), Promozione turistica, valorizzazione del territorio attraverso “Turismi” e manifestazioni, Contenzioso, Risorse umane, Personale.

Delega Speciale ad Antonella Meninno: Cultura, Museo e biblioteca, Sviluppo e politiche territoriali in ambito comunale ed intercomunale.

A seguire il neo Presidente del consesso ha proceduto con la comunicazione della formazione dei Gruppi Consiliari: “Grotta Bene Comune” avrà quale capogruppo Rocco Lanza, mentre “Il Gallo” avrà quale capogruppo Marisa Graziano.

Votata poi, con l’astensione della minoranza che ha chiesto maggiori delucidazioni sui costi delle varie commissioni, la riconferma degli organismi indispensabili. Si è passati quindi all’elezione della Commissione Elettorale di cui faranno parte quali membri effettivi: Marisa Graziano, Michele Cappuccio e Michelangelo Bruno, supplente Rocco De Luca; della Commissione per l’aggiornamento dei Giudici Popolari, con l’elezione di Marilisa Grillo, Franca Iacoviello, oltre al già previsto Sindaco Cobino. Infine individuati i rappresentati in seno all’Unione dei Comuni Terre dell’Ufita nelle persone di Doralda Petrillo, Rocco De Luca e Virginia Pascucci.

Da registrare nei numerosi interventi di Assessori e Consiglieri il corale auspicio di riuscire a compiere un buon lavoro e l’impegno di rappresentare ogni cittadino ed ogni esigenza. Ma questa seduta del nuovo Consiglio comunale non è stata esclusivamente celebrativa o tecnica ma già ricca di scambi dialettici, con una minoranza pronta a fare interpellanze e a sollevare problematiche, ed una maggioranza che non si è sottratta alle delucidazioni ed alle repliche. “Questa maggioranza avrà massimo rispetto della minoranza – ha affermato tra le altre cose il primo cittadino Cobino – e sappiamo che dal massimo rispetto e dalle buone relazioni possono nascere grandi cose”. 

 

LASCIA UN COMMENTO