Domanda e offerta immobiliari: tagli grandi in vetta alle richieste, l’analisi di Tecnocasa in Campania.

0
4704

image002tcIl mattone ritorna ad interessare gli italiani che, negli ultimi anni, avevano rimandato il sogno della casa di proprietà in attesa dell’evoluzione del mercato.

I primi mesi dell’anno hanno visto un deciso ritorno all’acquisto come testimonia anche l’aumento delle compravendite determinato da fattori quali i bassi tassi di interesse sui mutui, i prezzi delle abitazioni ormai a livelli minimi ed una rinnovata fiducia.

Negli ultimi anni il mercato immobiliare ha visto i prezzi scendere progressivamente e questo ha comportato anche un cambiamento a livello di tipologie immobiliari richieste. Infatti sono diminuite nel tempo le percentuali di richieste sui tagli più piccoli, quali monolocali e bilocali. Al contrario, si segnala un aumento per le tipologie più ampie, dal trilocale in poi, ora più accessibili sia alle giovani coppie e sia agli investitori.

L’analisi della domanda evidenzia che nelle grandi città italiane la tipologia più richiesta è il trilocale, che raccoglie il 40,6% delle preferenze, a seguire il quattro locali con il 23,9%,  il bilocale con il 22,9%. Si registra, rispetto a sei mesi fa, un aumento della concentrazione delle richieste sui trilocali. A Napoli sono i bilocali a concentrare la maggioranza delle richieste mentre a Milano per la prima volta la percentuale di domanda dei trilocali supera, di poco, quella dei bilocali.

 

 

DOMANDA Monolocali Bilocali Trilocali 4 locali 5 locali
Bari

2,6%

25,2%

44,0%

17,0%

11,2%

Bologna

2,2%

16,0%

50,7%

22,5%

8,6%

Firenze

3,5%

16,2%

29,1%

34,2%

17,0%

Genova

0,9%

6,6%

30,0%

46,7%

15,8%

Milano

6,0%

40,1%

43,4%

9,4%

1,1%

Napoli

9,3%

37,4%

36,7%

12,7%

3,9%

Palermo

1,3%

15,8%

45,4%

28,6%

8,9%

Roma

6,4%

32,7%

42,9%

14,7%

3,3%

Torino

2,8%

26,0%

39,3%

23,6%

8,3%

Verona

1,2%

13,1%

44,1%

30,0%

11,6%

 

Spostando l’attenzione sull’analisi dell’offerta, quest’ultima sembra invece assottigliarsi, soprattutto sulle tipologie di qualità, che rispondono alle esigenze dei potenziali acquirenti (immobili in buono stato, luminosi, in contesti condominiali decorosi). Restano a lungo invendute sul mercato le abitazioni che non rispondono a queste caratteristiche nonostante l’attività di repricing.

L’analisi dell’offerta evidenzia che nelle grandi città italiane la tipologia più presente è il trilocale, con la percentuale del 34,0%, a seguire il quattro locali con il 24,1% ed infine il bilocale con il 22,5%.

 

OFFERTA Monolocali Bilocali Trilocali 4 locali 5 locali
Bari

7,7%

26%

34,6%

18,7%

13,0%

Bologna

4,5%

17,6%

37,8%

25,2%

14,9%

Firenze

7,0%

14,6%

22,6%

33,7%

22,1%

Genova

1,2%

8,9%

32,4%

37,3%

20,2%

Milano

8,5%

38,2%

35,9%

11,6%

5,8%

Napoli

10,2%

22,8%

35,3%

20,2%

11,5%

Palermo

2,7%

17,2%

34,0%

30,3%

15,8%

Roma

7,4%

28,4%

37,0%

16,9%

10,3%

Torino

3,2%

34,0%

35,1%

18,6%

9,1%

Verona

2,6%

16,9%

35,4%

28,9%

16,2%

 

ANALISI DELLA DOMANDA – Luglio  2016
Città Monolocali 2 locali 3 locali 4 locali 5 locali
Avellino 0,2% 13,4% 48,1% 34,0% 4,3%
Benevento 0,4% 11,0% 57,6% 30,1% 0,9%
Caserta 1,6% 12,3% 46,5% 36,7% 2,9%
Napoli 9,3% 37,4% 36,7% 12,7% 3,9%
Salerno 2,5% 25,1% 47,2% 21,7% 3,5%

 

ANALISI DELL’OFFERTA – Luglio 2016
Città Monolocali 2 locali 3 locali 4 locali 5 locali
Avellino 4,5% 22,5% 39,0% 25,5% 8,5%
Benevento 0,0% 10,3% 48,3% 25,9% 15,5%
Caserta 2,9% 10,3% 30,9% 44,1% 11,8%
Napoli 10,2% 22,8% 35,3% 20,2% 11,5%
Salerno 4,6% 18,5% 29,2% 30,8% 16,9%

LASCIA UN COMMENTO