I giovani della Lega contro Conte e De Luca.

0
450
“È stato un fine settimana importante per il coordinamento provinciale della lega Avellino, capitana dal coordinatore provinciale Sabino Morano. Dopo la conferenza stampa di venerdì scorso, il coordinatore provinciale ha deciso di protestare con oltre 50 militanti e dirigenti, come il noto Ettore de Conciliis e il responsabile del dipartimento sanità Errico Venezia, dinanzi l’ospedale “Moscati” di Avellino contro le nomine dirigenziali, scelte dal governatore della regione Campania Vincenzo De Luca. Sabato pomeriggio e domenica mattina invece, una parte del coordinamento giovanile della Lega Avellino, ha voluto fortemente manifestare il suo dissenso al neo governo, con 2 gazebo con l’adesione e l’appoggio di tanti passanti che hanno visto positivamente un’azione di tale portata”.
Lo scrive in una nota il coordinatore provinciale della Lega Giovani Avellino, Giuseppe D’Alessio, che dichiara: “Era il tempo di ripartire ancora più forti di prima! L’abbiamo fatto questo fine settimana, con una manifestazione dinanzi l’ospedale Moscati di Avellino, contro le nomine dirigenziali scelte dal governatore della regione Campania Vincenzo De Luca. Con una parte del movimento giovanile sabato pomeriggio e ieri mattina, siamo scesi in strada per l’ennesima volta con 2 gazebo, contro questo governo scelto dall’oligarchia ed un sistema di potere da scardinare per il bene di un popolo che merita ben altro. Stiamo ingrandendo il progetto gradualmente, riscontriamo adesioni da ogni angolo dell’Irpinia. Tante le attività che riporteranno il coordinamento giovanile Irpino al centro dell’attenzione, siamo pronti in tutti i modi a rappresentare l’unica strada certa per tutti i ragazzi che vogliono intraprendere un percorso politico. Un doveroso e sentito grazie ai nostri ragazzi della città di Avellino, guidati dall’instancabile coordinatore cittadino della Lega Giovani Alessandro Iandolo, al nostro segretario provinciale Sabino Morano e il nostro coordinatore regionale della Lega Giovani Nicholas Esposito per il costante appoggio; grazie in maniera particolare anche ai nostri responsabili dell’organizzazione Massimo Bimonte e Paolo Ferraro, per aver gestito egregiamente le fasi cruciali in questo fine settimana”, conclude D’Alessio.

LASCIA UN COMMENTO