Il maltempo rinvia anche la gara della Scandone contro Corato. Infiltrazioni d’acqua al Pala Del Mauro.

0
497

Il maltempo che sta flagellando in queste ore tutta la Regione potrebbeha fatto slittare la partita di campionato tra Scandone e Adriatica Industriale Corato.

Una serie di infiltrazioni d’acqua all’interno del PaladelMauro hanno fatto rinviare la sfida a causa dell’impraticabilità che potrebbe sorgere dal parquet bagnato.

Gara rinviata a data da destinarsi tra Scandone Avellino e Industriale Basket Corato per impraticabilità del campo e vista l’assenza di un altro campo da gioco che rispecchi i parametri richiesti dalla Lega Nazionale Pallacanestro. Sui legni del PaladelMauro presenti anche il sindaco Gianluca Festa con l’Assessore allo Sport Giuseppe Giacobbe. La Scandone dovrà rimborsare la trasferta alla formazione ospite del Corato.

Così l’Amministratore Unico Santoli :“I ragazzi erano carichi, si respiravano delle buone sensazioni in merito al match. Il maltempo, che sta già disseminando danni, ha colpito anche il PalaDelMauro impedendo che vi fossero le condizioni per svolgere la partita. Sono dispiaciuto per i tifosi accorsi sugli spalti, dico loro di conservare il tagliando d’ingresso in vista del recupero. Per il resto concorderemo col Basket Corato e con la Lega Nazionale Pallacanestro la data di recupero della sfida.

La società irpina adesso confida in una risoluzione immediata del problema da parte del Comune di Avellino: “Questa sera non c’era la possibilità di giocare né di inviare qualche tecnico sul tetto a causa dell’allerta meteo. Probabilmente sarebbe stato opportuno fare qualche intervento prima, ma nessuno conosceva le condizioni della copertura. L’Amministrazione Comunale ha già preso atto del problema e, in tempi brevissimi, lavorerà per risolverlo. La perdita non è enorme, ma avrebbe generato un pericolo per gli atleti in campo. Dovremo rimettere in moto la macchina organizzativa in vista del recupero contro l’Adriatica Industriale. Sono certo che i ragazzi vinceranno.”

Così coach De Gennaro: “Non è mai bello non giocare una partita. Ci tenevo a giocare visto che giocavamo in casa, con la nostra gente. C’era tanta gente che era venuta a vedere la partita nonostante questo tempo da lupi. Sì, rammaricato perché quando non si gioca non è mai una cosa positiva. Purtroppo, davanti a forze maggiori, davanti ad un allerta meteo così alta, è giusto che gli arbitri, per l’incolumità dei giocatori, abbiano rinviato la partita”.

 

LASCIA UN COMMENTO