Librazioni, primo appuntamento del quinto ciclo sabato 25 a Candida.

0
120

La rassegna “Librazioni” inaugura il suo quinto ciclo: le Associazioni Culturali “Pabulum” e “Logopea” presentano sabato 25 novembre p.v. “Stive” (Guida Editore 2017), il volume di poesia di Costanzo Ioni, esponente attivo dell’intellighentia napoletana.

Luogo dell’evento, che si aprirà alle ore 17:30, la Sala Convegni di “Tenute Casoli” a Candida (AV). Condurrà la serata Armando Saveriano e relazioneranno i critici Prof. Enzo Rega e Prof. Gerardo Santella. Le letture saranno a cura del poeta-attore Davide Cuorvo e dell’autore.

“Stive” rappresenta il ritorno all’edito da parte di Ioni, dopo una protratta assenza a favore di un periodo meditativo e di concentrazione sull’analisi e le mutazioni del linguaggio. Ioni è stato legato al Gruppo 93, insieme ai più insigni rappresentanti di una corrente poetica che si concentrava sulle contaminazioni anticonvenzionali, trasgressive e innovative di un linguaggio insofferente rispetto al ristagno della tradizione. Il Gruppo 93 tornava a quello “spazio di conflitti” che aveva caratterizzato tempi, fortune e polemiche di avanguardie e neoavanguardie. Il Gruppo 93 capovolgeva il numero 6 del celebre Gruppo 63. Le identità che affiancavano Ioni appartenevano a Gabriele Frasca, Mariano Baino, Lorenzo Durante, Biagio Cepollaro, Lello Voce.

Costanzo Ioni ha animato e anima diversi momenti di aggregazione pubblica, attraverso accorsate rassegne come “Veduta Leopardi”.

L’evento avrà la direzione artistica di Armando Saveriano e Davide Cuorvo; la consulenza artistica sarà a cura della biologa nutrizionista, la dott.ssa Katya Tarantino.

La serata sarà allietata da una finale degustazione di prodotti tipici offerti da Tenute Casoli, Locanda La Molara e dalle aziende Argenziano, La Malvizza, La Beatrice e La Perla.

LASCIA UN COMMENTO