Educazione alla legalità economica, lezioni GdF a San Marco dei Cavoti e Pietrelcina.

0
195

Questa mattina, presso l’istituto Comprensivo Statale di San Marco dei Cavoti (BN) si è tenuto un incontro della Guardia di Finanza con gli studenti, nel corso del quale il Comandante della Tenenza di Solopaca – Luogotenente Pio Masotta – ha illustrato a 65 studenti delle scuole medie, provenienti anche dalle sezioni distaccate di Molinara e Foiano in Val Fortore, i temi della legalità economica.

Contestualmente, il Comandante della Squadra Operativa Volante della Tenenza di Montesarchio – Maresciallo Aiutante Alessandro Ruggiero – ha tenuto analogo incontro con 73 ragazzi dell’Istituto Comprensivo Statale “San Pio da Pietrelcina” di Pietrelcina.

L’iniziativa, come noto, trae origine da un protocollo d’intesa stipulato tra il Comando Generale della Guardia di Finanza ed il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (M.I.U.R.), con lo scopo di coinvolgere gli studenti delle scuole primarie e secondarie, di primo e secondo grado, sul tema della legalità economica.

Di concerto con il predetto Dicastero è stato sviluppato il progetto denominato “Educazione alla legalità economica” che, a partire dall’anno scolastico 2015/2016, prevede I’ organizzazione, a livello nazionale, di incontri presso le scuole orientati a:
– creare e diffondere il concetto di “sicurezza economica e finanziaria”;
– affermare il messaggio della “convenienza” della legalità economico-finanziaria;
– stimolare nei giovani una maggiore consapevolezza del delicato ruolo rivestito dal Corpo, quale organo di polizia che ha il compito di prevenire e reprimere le violazioni che sottraggono risorse alla collettività e limitano le libertà economiche dei cittadini.

All’iniziativa e abbinato un concorso denominato “Insieme per la legalità ” che ha lo scopo di sensibilizzare i giovani, tramite il coinvolgimento delle scuole, sul valore civile ed educativo della legalità economica, nonché in merito alle attività svolte dal Corpo in tali settori, favorendo la loro espressione libera, creativa e spontanea sulla tematica, attraverso una rappresentazione grafico-pittorica o una produzione video fotografica.

LASCIA UN COMMENTO