Festa di Natale al Dorso di Avellino.

0
98

IMG-20151222-WA0001E che c’è di nuovo da commentare?

Il 22 Dicembre in tutte le scuole d’Italia si è soliti chiudere le attività prima delle vacanze di Natale con una festicciola.

Un giorno di baldoria, di musiche , canti, scherzi, scambi di auguri e qualche regalino.

E’ successo anche all’ITIS “G.Dorso” e, dunque, niente di nuovo o di memorabile da meritare citazioni giornalistiche.

Perché lo facciamo? Semplicemente perché ci è piaciuto l’ambiente, l’atmosfera , la partecipazione convinta e non di facciata, l’allegria contagiosa dei ragazzi, il coinvolgimento dei docenti, le risate trattenute del dirigente che, a fatica, ha provato a mantenere l’aplomb impostogli dal ruolo.

Abbiamo visto e sentito suonare “Tu scendi dalle stelle….” E le tarantelle, una torta gigantesca decorata da oltre 500 fiorellini di pasta di zucchero, opera di due prof, e spumante e dolci.

Il tutto senza affettazione, senza costruzione, molto spontaneo.

Il segno di un’armonia e di una unità di intenti che permette a questa scuola di essere sempre all’avanguardia.

E per una volta dimentichiamoci degli orrori grammaticali, delle date storiche sconosciute, dei circuiti elettrici che vanno in tilt, dei motori che non si accendono.

Buon Natale….

LASCIA UN COMMENTO