Green Game, un’edizione straordinaria.

0
1309

Si è conclusa mercoledì 9 gennaio, con la finalissima regionale, l’edizione 2018 di Green Game, l’innovativo progetto didattico di CIAL, COMIECO, COREPLA, COREVE e RICREA, i 5 Consorzi Nazionali per la Raccolta, il Recupero ed il Riciclo degli Imballaggi.

Dopo Marche, Puglia, Sicilia, Lazio e Calabria il format ha interessato oltre 12.000 studenti della regione Campania che, in quasi 3 mesi, hanno perfezionato le proprie conoscenze su corretta raccolta differenziata e sostenibilità ambientale.

Un successo dettato dai numeri ma anche dalla passione e dalla voglia di ampliare in modo più capillare possibile il messaggio dei Consorzi di Filiera, promotori dell’iniziativa.

Green Game è nato come metodo di comunicazione per una fascia generazionale che va dai 14 ai 18 anni per sensibilizzarli sulla “corretta” raccolta differenziata ma soprattutto per spiegare i meccanismi successivi alla raccolta:Green Game anche quest’anno si è riconfermato un format che funziona – ha dichiarato Claudia Rossi, Referente Didattico Consorzio COMIECO – la Campania è una regione che risponde e risponde molto bene. La raccolta differenziata affrontata in questo modo ha un ottimo ritorno con i ragazzi, le Scuole e le famiglie”.

La Campania è una regione nella quale il tema della raccolta differenziata è molto sentito – ha proseguito Gennaro Galdo, Referente Didattico Consorzio CIAL – E’ la regione più giovane d’Europa, con l’età media più bassa e dove nascono ancora tanti bambini, quindi è una regione dove c’è tantissimo da fare e dove i ragazzi hanno partecipato e hanno risposto al nostro appello in maniera molto convinta”.

Un doveroso ringraziamento va al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ha omaggiato tutti i presenti alla Finale con un messaggio di auguri; agli Enti che hanno appoggiato e sostenuto l’iniziativa (Green Game è patrocinato da Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e da Regione Campania) in particolar modo all’On. Salvatore Micillo, Sottosegretario del Ministero dell’Ambiente, intervenuto a Città della Scienza, all’Assessore all’Ambiente del Comune di Napoli Raffaele Del Giudice in rappresentanza anche del Sindaco De Magistris, all’Amministratore Unico di A.S.I.A. Napoli, Francesco Iacotucci, all’Assessore all’Ambiente del Comune di Salerno Angelo Caramanno; agli organi di stampa sempre disponibili e collaborativi e,  soprattutto, ai Docenti e ai Dirigenti Scolastici che hanno creduto in questo progetto fin dall’inizio diventando i primissimi sostenitori coinvolgendo i loro studenti, i veri ed indiscussi protagonisti del format.

Congratulazioni ai vincitori, la classe 2^D del Liceo Mercalli di Napoli, la classe 1 del Liceo Classico Foscolo di Teano (CE) – 2^ classificata, mentre la medaglia di bronzo è andata alla 2^N dell’ITS Dorso di Avellino. I nostri complimenti vanno a tutti i finalisti che hanno comunque ottenuto ottimi risulti.

Alla prossima edizione!

Foto, video e curiosità della Finale sul sito www.greengame.it e sul profilo Facebook “Greengameitalia”.

LASCIA UN COMMENTO