Liceo della Comunicazione all’Imbriani, presentazione lunedì 11.

0
459

L’indirizzo della Comunicazione si consolida anche nella scuola irpina, dove è stato introdotto quest’anno nel Liceo Statale “P. E. Imbriani”, nel corso Scientifico tradizionale.

I primi riscontri della nuova sperimentazione, le risorse poste in essere dall’istituto ed i progetti didattici in corso saranno illustrati alla città ed alla provincia di Avellino nel corso della conferenza stampa in programma lunedì 11 dicembre alle ore 10.30 nell’auditorium del Liceo “Imbriani” di Avellino.

Ad illustrare le finalità, i contenuti e i programmi futuri del nuovo indirizzo di studi saranno la Dirigente Scolastica del Liceo “Imbriani”, prof.ssa Stella Naddeo, e gli alunni della classe 1° B dell’indirizzo scientifico dell'”Imbriani”, protagonisti della sperimentazione didattica.

Per contestualizzare il nuovo corso di studi negli attuali scenari della comunicazione interverranno: il professore Alfonso Amendola, in rappresentanza del corso di Scienze della Comunicazione dell’Università degli Studi di Salerno, partner del Liceo avellinese; Aldo Balestra, caporedattore del quotidiano “Il Mattino” di Napoli;
il Mario Marciano, componente del consiglio nazionale dell’Associazione Italiana Pubblicitari Professionisti.

Alla conferenza stampa parteciperanno i rappresentanti delle istituzioni (Provincia e Comune di Avellino) e i Dirigenti Scolastici del capoluogo e dell’hinterland.
Modererà l’incontro la prof.ssa Maria Venezia, coordinatrice del consiglio di classe e del nuovo corso attivato (in esclusiva per l’Irpinia) dal Liceo Statale “Imbriani”.

L’ateneo salernitano ha intrapreso da qualche anno una partnership con scuole secondarie di II grado in ciascuna provincia della Campania (i licei classici “Umberto II” a Napoli, “Torquato Tasso” a Salerno e “Pietro Giannone” a Benevento e, dal 2017-2018, il Liceo Statale “Paolo Emilio Imbriani” ad Avellino) per promuovere la cultura della comunicazione tra gli studenti delle scuole superiori.

Le materie di studio del Liceo Scientifico della Comunicazione hanno un carattere di Laboratorio: cinematografico; di giornalismo multimediale; dei social-media; di pubblicità; di web tv; di montaggio televisivo; di management di eventi.

Nel biennio sono previsti, in orario curriculare e in compresenza con le materie interessate, moduli di discipline legate all’ambito della Comunicazione, che prevedono laboratori con professori e/o esperti del settore dell’Università degli Studi di Salerno. Nel triennio saranno effettuate anche attività didattiche e formative rientranti nell’alternanza scuola-lavoro.

LASCIA UN COMMENTO