Il Liceo Mancini fa l’Open Day in una casetta di legno di Corso Vittorio Emanuele.

0
523

Lo spirito del liceo scientifico «Pasquale Stanislao Mancini» è più vivo che mai. Questa mattina una delegazione di professori, guidati dalla preside Nicolina Silvana Agnes, ha svolto un «Open Day» davvero particolare, sistemandosi in una delle casette di legno del corso.

«Non vogliamo perdere il contatto con la gente. Era disponibile questo spazio al corso e così abbiamo pensato di attrezzare un punto di informazione. Ci auguriamo di riavere presto la nostra sede». Spiega la preside.

Mentre nelle scorse settimane si è parlato di dividere le aule del Mancini fra sei destinazioni: 8 a Rione Parco, 12 a rione san tommaso, 5 all’«Itis Dorso» di via Morelli e Silvati, 5 al «Colletta» di via Sscandone, 12 a via Zigarelli e 9 a Contrada Liguorini.

Una soluzione che ha inevitabilmente generato non poche polemiche. Intanto professori e alunni hanno dimostrato grande coesione anche in questi mesi non semplici dopo il sequestro della struttura.

LASCIA UN COMMENTO