Scuola, gli auguri di Foti e del delegato Giacobbe.

0
86

fotiUltima messa a punto per l’inizio del nuovo anno scolastico. Il settore Pubblica Istruzione del Comune di Avellino ha già espletato adempimenti fondamentali e utili a sveltire l’avvio delle attività didattiche.

E’ il caso del contributo regionale per i buoni libro. Più di 300mila euro il finanziamento previsto dalla Regione Campania a copertura delle annualità scolastiche 2012-2013; 2013-2014; 2014-2015. Oltre 2000 le domande arrivate presso il settore che sta verificando la completezza della documentazione relativa alle richieste di studenti di scuole medie e superiori.

Nei giorni scorsi la Giunta ha anche approvato la delibera per l’assegnazione del contributo per l’acquisto di testi ed effetti scolastici per l’annualità 2015-2016 a favore di famiglie in condizioni disagiate. Possono accedere al contributo gli studenti residenti nel Comune di Avellino, in obbligo di istruzione e quindi che frequentano le scuole medie e i primi due anni delle scuole secondarie di II grado. Un contributo che rientra nell’ottica del contrasto del fenomeno dell’evasione scolastica.

Il Comune sta pure provvedendo al completamento della manutenzione presso alcuni edifici scolastici e presso l’asilo comunale per fare in modo che al suono della campanella, prevista per lunedì 14 settembre, la ripresa avvenga regolarmente.

“Il mio augurio di buon lavoro agli studenti, alle famiglie, ai dirigenti scolastici , agli insegnanti e a tutto il personale che opera nelle scuole del territorio cittadino. L’inizio dell’anno scolastico è un momento importante per la vita di una collettività – dichiara il Sindaco Paolo Foti – la scuola è sicuramente lo strumento della formazione e della crescita della persona, contribuisce a trasferire e a potenziare i valori della solidarietà, dell’ appartenenza, della partecipazione , del rispetto delle regole, dei doveri ed anche dei diritti dell’individuo. Ecco perché oggi come istituzioni siamo impegnati a realizzare condizioni tali da assicurare a tutti il diritto allo studio. Intanto un bocca al lupo a tutti gli studenti avellinesi”.

Il settore Pubblica Istruzione del Comune, inoltre, è particolarmente attento a concretizzare e velocizzare l’iter del funzionamento delle mensa scolastica presso i diversi plessi che dovrebbe entrare a regime agli inizi di ottobre.

“Siamo al lavoro da tempo proprio per evitare ritardi e disagi in perfetta sintonia con quanto indicato dal Governo nazionale nel decreto della Buona Scuola, approvato recentemente, che punta su una scuola più agevole e più al passo con i tempi – spiega il delegato alla Pubblica Istruzione del Comune di Avellino Geppino Giacobbe – Tornare tra i banchi di scuola significa stringere legami, rimettere in circolo amicizie e riappropriarsi del senso più profondo dell’essere comunità. Il mio augurio di buon lavoro va a tutti, ai docenti, ai Dirigenti scolastici e al personale della scuola che lavorano ogni giorno con sacrificio ed impegno per la crescita dei nostri ragazzi. A tutti va il mio grazie più sincero e l’assicurazione che l’Amministrazione non farà mancare il suo sostegno e la sua attenzione nella risoluzione delle questioni che riguardano il mondo della scuola. In questo tempo di emergenza educativa tutti siamo chiamati, istituzioni, famiglie, e parti sociali, a compartecipare alla formazione dei nostri studenti in un fronte sinergico propositivo”.

LASCIA UN COMMENTO