Immatricolazioni, Università di Salerno quella che cresce di più, Tommasetti: modello da segire per le Università del Sud.

0
63

startcuptommasetti3In seguito alla comunicazione dei nuovi dati sull’andamento delle immatricolazioni, racconti dal MIUR ed elaborati dal quotidiano economico “Il Sole24Ore”, diffondiamo l’indagine completa e le dichiarazioni del rettore Tommasetti sui risultati raggiunti dall’ateneo salernitano.

L’università italiana registra nel suo complesso un – 3,4% di immatricolati tra gli anni accademici 2011/12 e il 2015/16, con una flessione maggiore che si concentra quasi integralmente nel Mezzogiorno. In controtendenza l’Università di Salerno: il dato relativo all’incremento sullo scorso anno accademico raggiunge un +5,4%, facendo avanzare l’Ateneo salernitano al 14° posto per numero di immatricolazioni. Inoltre, nel confronto con i 13 atenei che precedono Salerno, 5 sono quelli che registrano un calo di immatricolati rispetto all’anno precedente; mentre tra i restanti 9 atenei, Unisa è al 2° posto per incremento di immatricolati.

“E’ stata premiata la politica dell’Università di Salerno negli ultimi 5 anni”, commenta il Rettore Aurelio Tommasetti, “siamo quelli che sono cresciuti di più ed i primi nel Sud, abbiamo investito sulla qualità della didattica, della ricerca e delle infrastrutture e crediamo che il modello Unisa possa essere un modello guida per le altre Università del Sud. I nostri studenti se sono in regola con gli esami previsti dal piano di studi vengono rimborsati delle tasse universiterie versate, quindi anche questo è un incentivo ad immatricolarsi ma anche a fare bene.”

Al seguente link l’indagine completa: http://www.ilsole24ore.com/art/commenti-e-idee/2016-03-21/matricole-fuga-giurisprudenza-071443.shtml

LASCIA UN COMMENTO