In ulteriore aumento le iscrizioni ai test di ammissione ai Corsi di Laurea in “Medicina e Chirurgia” e “Odontoiatria e protesi dentaria” all’Università di Salerno.

0
789

Sono molto positivi i dati di prenotazione alle prove di accesso per i due corsi di laurea magistrale a ciclo unico di sei anni in ambito medico-sanitario facenti parte dell’ampia offerta formativa dell’Università degli Studi di Salerno per l’anno accademico 2018/19: i candidati che si sono iscritti al test risultano essere 1714 (erano stati 1652 nell’anno accademico 2017/18). Un incremento del 4%,  a parità di posti a concorso, che lascia prevedere un consequenziale aumento degli immatricolati anche per gli altri corsi di studio.

“E’ un dato importante – commenta il Rettore Aurelio Tommasetti – che nel passato è sempre stato indice di un incremento generale delle immatricolazioni. In particolare leggo questo miglioramento come il riconoscimento della completezza dei requisiti organizzativi, strutturali e didattici di cui disponiamo in ambito medico. Non è un caso se i nostri neolaureati dell’area medica, secondo i dati AlmaLaurea, sono quelli che riescono più facilmente a trovare un lavoro a un anno dal conseguimento del titolo di studio. Anche per quanto riguarda la durata media degli studi, sono gli studenti salernitani quelli che riescono prima a ottenere il titolo di studio a completamento di un corso magistrale a ciclo unico in area medica. Senza dimenticare che i nostri studenti negli ultimi anni si sono posizionati al quarto posto nella graduatoria nazionale per l’accesso alle scuole di specializzazione. Al Campus Unisa si studia meglio”.

LASCIA UN COMMENTO