Unistem Day 2014: il racconto della giornata.

0
52

36 Università italiane, 9 atenei stranieri, e per la prima volta, l’ Ateneo di Salerno,  insieme per conoscere il mondo delle cellule staminali e del loro potenziale utilizzo terapeutico.

14 marzo arriva l’Unistem-Day: a partire dalle ore 9.00, in tutta Europa, una giornata di confronto e  approfondimento. UNISTEM-DAY , giunto alla sesta edizione, è promosso dal “Centro per la ricerca sulle Cellule staminali” dell’Università di Milano  diretto dalla neo senatrice a vita  professoressa Elena Cattaneo.

L’Università di Salerno è stata invitata a partecipare all’ evento, curato nella sua sezione scientifica  dai docenti del Dipartimento di Medicina e Chirurgia del nostro ateneo, con un ricco programma di appuntamenti ed iniziative che animeranno l’Unistem-Day salernitano.

Dall’Aula Magna di Ateneo, la giornata è iniziata con un collegamento audio tra gli atenei partecipanti . A seguire i saluti istituzionali del Magnifico Rettore Aurelio Tommasetti e della prof.ssa Mariagiovanna Riitano, responsabile del CAOT (Cento  di  Ateneo per l’ Orientamento ed il tutorato), co-promotore e partner dell’iniziativa.

A seguire gli  interventi di ricercatori  e comunicatori della scienza che hanno raccontato agli studenti i diversi aspetti della ricerca scientifica sulle cellule staminali, le possibili applicazioni e i futuri sviluppi.  Nel corso della giornata c’è stato spazio anche per ascoltare il punto di vista di una folta rappresentanza degli studenti dei licei di Salerno e di Avellino insieme a  videodocumentari ed alla performance musicale del Coro Pop dell’Università di SalernoAssociazione MusicAteneo.

Qui sotto le videointerviste realizzate a cura dell’Uffico Stampa dell’Università.

I Prof. Maresca e Tajana.

La Prof. Riitano.

I ragazzi del Liceo Severi di Salerno.

I ragazzi del Liceo Colletta di Avellino.

LASCIA UN COMMENTO