Università di Salerno, inaugurata Aula Multimediale Medicina a Baronissi.

0
158

Questa mattina, presso il campus di Baronissi,  è stata inaugurata l’Aula Multimediale afferente al Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Salerno. Uno spazio polifunzionale di 430 posti, dotato delle più aggiornate tecnologie audio-visuali per la didattica, attrezzato esclusivamente con dispositivi multimediali ad alta definizione.

Hanno preso parte alla cerimonia di inaugurazione il Magnifico Rettore dell’Università di Salerno Aurelio Tommasetti, il Direttore del Dipartimento di Medicina e Chirurgia Mario Capunzo, il Presidente del Consiglio didattico di Medicina e Chirurgia Paolo Remondelli, e i referenti dell’Ufficio Tecnico di Ateneo che ha coordinato i lavori.

L’intervento, che ha portato all’approntamento e all’attivazione del nuovo spazio, rientra nell’ambito del programma di lavori “Costruendo UNISA”, per l’ampliamento e la riqualificazione generale delle strutture universitarie.

Con questo nuovo spazio polifunzionale a sostegno della formazione dei nostri studenti, siamo orgogliosi di veder crescere il campus di Baronissi e l’area medica dell’Università di Salerno – ha dichiarato il Rettore Tommasetti. Il polo di Medicina e Chirurgia è un sogno che si realizza, un polo di eccellenza per il Sud, sia sul versante della didattica, con i nuovi corsi di laurea attivati (in ultimo quello in Odontoiatria e Protesi dentaria), sia sul versante dell’organizzazione strutturale, a supporto della formazione e della ricerca. Mi piace ricordare i meritati traguardi dei nostri studenti di Medicina, che si sono di recente posizionati al quarto posto nella graduatoria nazionale per l’accesso alle scuole di specializzazione, e primi in relazione alla durata media del corso di studi in area medica,  come riportato dall’ultimo rapporto  AlmaLaurea. Grande soddisfazione anche per i dati in crescita relativi alle nuove immatricolazioni, in controtendenza rispetto alla media nazionale. Tutti questi risultati testimoniano che la nostra comunità, in ogni sua espressione, sta remando nella stessa direzione, ponendo al centro il forte senso di responsabilità che abbiamo verso gli studenti e le loro famiglie. Intendo ringraziare l’Ufficio Tecnico di Ateneo che ha coordinato la realizzazione dei lavori di questo nuovo spazio, un’infrastruttura di qualità, realizzata grazie ai finanziamenti che siamo stati in grado di attrarre dall’esterno.  Con il programma Costruendo UNISA, continuiamo a lavorare per rendere i campus spazi di vita e di lavoro sempre più accoglienti, attrezzati ed adeguati a soddisfare tutte le esigenze in arrivo, ispirati come sempre dalla necessità di guardare alle strutture, ma pensare alle persone – ha concluso il Rettore”.

LASCIA UN COMMENTO