Italia esce dal contenzioso con la Commissione Ue per le discariche, bonificati anche 2 siti nel beneventano.

0
163

Sono state bonificate altre sette discariche abusive; in questo modo l’Italia risparmierà tre milioni all’anno di sanzioni Ue, e per le discariche in questione uscirà dal contenzioso con l’Europa.

Lo comunica la direzione generale Ambiente della commissione Europea – spiega una nota del ministero dell’Ambiente – facendo presente che il nostro Paese ha messo a punto “la regolarizzazione di altri 7 siti di discarica abusivi e quindi la conseguente fuoriuscita dal contenzioso”.

Le discariche sono in Campania, Abruzzo, Lazio e Calabria.

In tutto i siti che rientrano nel dossier inviato all’Europa sono 8 (ma su uno c’è bisogno di “ulteriori approfondimenti”): in Campania ‘Loc. Lame’ a Pescosannita (Bn), ‘Loc. Marruccaro’ a Puglianello (Bn) da revisionare; in Abruzzo ‘Loc.Ricoppo’ a Balsorano (Aq), ‘Loc. Colle freddo’ a Penne (Pe), ‘Loc. Caprareccia’ a Pizzoli (Aq), ‘Loc. Il Fossato’ a San Valentino in Abruzzo Citeriore (Pe); nel Lazio ‘Loc. San Baccano’ a Oriolo Romano (Rm); in Calabria ‘Loc.Vasi’ a Davoli (Cz).

LASCIA UN COMMENTO