Bando Botteghe di Mestiere 2016, in arrivo tirocini formativi retribuiti nell’artigianato digitale, ristorazione, costruzioni, abbigliamento, tessile.

0
68

Fondi-Europeida CampaniaEuropa.it

Italia Lavoro S.p.A. agenzia del Ministero del Lavoro, valorizza il lavoro artigianale e favorisce l’inserimento lavorativo di giovani tra i 18 e i 29 anni attraverso tirocini formativi retribuiti.

Con la misura “Botteghe di mestiere” del programma straordinario AMVA promuove l’attivazione di tirocini retribuiti semestrali presso imprese che operano in comparti produttivi della tradizione italiana.

Per l’attuazione della misura sono stanziate risorse per complessivi € 5.220.000, di cui € 3.010.000 per le regioni Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.
Questi i comparti produttivi:

  • tessile/abbigliamento/calzaturiero;
  • ristorazione;
  • pasticceria;
  • panificazione;
  • benessere;
  • costruzioni.

I progetti per l’attivazione dei tirocini possono essere presentati da raggruppamenti, costituiti o costituendi, formati da enti abilitati a promuovere tirocini, secondo le normative regionali vigenti, e le imprese operanti nei settori indicati.

Presso ogni azienda partecipante dovrà prevedersi l’attivazione di un percorso di tirocinio semestrale destinato ad un minimo di 7 ad un massimo di 10 giovani di età compresa tra i 18 ed i 35 anni.

Ad ogni tirocinante sarà garantita un’indennità pari a:

  • 500 euro lordi al mese per i tirocini effettuati nella regione di residenza;
  • 500 euro lordi al mese oltre indennità di mobilità per i tirocini effettuati in mobilità geografica nazionale;
  • per i mesi di tirocinio in mobilità geografica transnazionale, l’indennità di mobilità parametrata alle tabelle inviate dal Ministero del Lavoro alle Regioni.

A ciascuna azienda ospitante verrà erogato un contributo pari ad € 250 mensili lordi per ciascun tirocinante ospitato.

Le proposte di progetto devono essere presentate ad Italia Lavoro S.p.A. entro il giorno 8 marzo 2016.

Documenti da scaricare

LASCIA UN COMMENTO