Mercatone Uno, fallimento e chiusura, 55 punti vendita chiusi, oltre 1.800 lavoratori licenziati via social. Di Maio anticipa ad oggi il vertice previsto per giovedì al MISE.

0
482

Shernon Holding, la società che gestiva punti vendita di Mercatone Uno, è stata dichiarata fallita. Lo rende noto la Filcams-Cgil di Reggio Emilia con una nota. Davanti a numerosi negozi chiusi sono in corso presidi e sit-in dei lavoratori.

I lavoratori di Mercatone Uno, storico marchio imolese dell’arredamento che accompagnò i trionfi ciclistici di Marco Pantani, sono venuti a conoscenza del fallimento via Facebook nella notte: “Non c’è stata nessuna comunicazione ufficiale da parte dell’azienda”, ha spiegato Luca Chierici, segretario della Filcams di Reggio Emilia.

Shernon Holding aveva acquisito i 55 punti vendita meno di un anno fa e circa un mese fa aveva presentato domanda di ammissione al concordato preventivo. Sono oltre 1.800 i dipendenti in tutta Italia. Per il 30 maggio su Shernon-Mercatone Uno era stato convocato al ministero dello Sviluppo economico un tavolo di crisi.

“Da ministro del Lavoro non posso che essere preoccupato per la notizia della chiusura dei punti vendita Mercatone Uno in tutta Italia a causa del fallimento della Shernon Holding Srl”. Così su Facebook il vicepremier e ministro del Lavoro, Luigi Di Maio, che annuncia di aver anticipato a lunedì 27 il tavolo sulla vertenza al ministero. Tavolo, si legge “che servirà prima di tutto a salvaguardare i posti di lavoro dei dipendenti di Mercatone Uno, ma anche a fare chiarezza sulla responsabilità della proprietà nella loro gestione”.

“Il fallimento di Mercatone Uno è l’esempio perfetto del Paese in macerie che abbiamo ereditato dal Partito Democratico. Dopo un anno dalla conclusione del governo Gentiloni 1.800 lavoratori dell’azienda e circa 10.000 lavoratori dell’indotto pagano la scellerata gestione Calenda, Ministro dello Sviluppo Economico quando venne autorizzata la vendita di Mercatone Uno ad una holding oggi miseramente fallita”. E’ quanto si legge in un post sul blog delle stelle – dal titolo “Mercatone Uno è l’ultimo disastro del Partito Democratico e di Carlo Calenda” – nel quale si replica alle dichiarazioni di Carlo Calenda.

LASCIA UN COMMENTO