Coccetelle & Friends, ancora una conferma.

0
58

346efcbd0150971556bc85e18dfbba83_LLa Pro Loco Monteforte “Mons Fortis”, nella persona della Presidente Dott.ssa Annaelena Ercolino, esprime piena soddisfazione per il successo ottenuto con l’iniziativa “Coccetelle & Friends”.

Il progetto, ormai alla 34esima edizione (seppur rivisto ogni anno) è nato da un’idea incentrata sulla valorizzazione di un’eccellenza locale, la coccetella, si è concluso con una numerosa partecipazione di visitatori.

Il Coccetelle & Friends, patrocinato tra l’altro dal Comune di Monteforte Irpino, dall’Unpli Irpinia e dalla condotta Slow Food di Avellino, è rientrato, grazie al patrocinio della Regione Campania e dell’Ente per il Turismo di Avellino, tra gli appuntamenti estivi regionali.

Il progetto ha toccato vari profili, tutti riconducibili al piatto tipico montefortese:
– la TECNICA DI PRODUZIONE, con il corso di pasta fatta a mano “MANINPASTA” iniziato il 27 maggio 2015 e conclusosi il 18 luglio con la visita al pastificio Europasta di Atripalda. Durante l’iniziativa Coccetelle & Friends è stato inoltre allestito uno stand con la produzione dal vivo delle Coccetelle;
– la CULTURA, con il convegno tenutosi nella Casa della Cultura con la partecipazione del Presidente della condotta Slow Food di Avellino dott. Carlo Iacoviello, del nutrizionista Dott. Amodio Botta e della Presidente dott.ssa Carmela Cerrone della Fondazione Italiana Somelier Campania;
– l’ENOGASTRONOMIA con la degustazione della pasta, fatta a mano dalle pastaie montefortesi e preparata dalla rinomata Osteria da Mimì, e di altre specialità locali.

Non è mancato, naturalmente, l’ottimo intrattenimento. Nelle serate del 17 e del 18 luglio si sono, infatti, esibiti, in piazza Umberto I, vari gruppi folk: i PRATOLA FOLK, i LUMANERA e la PARANZA DELL’AGRO NOCERINO.
A seguito del gemellaggio nato tra la Pro Loco di Monteforte e la Pro Loco di Montemarano, sabato 18 luglio, il gruppo folk i ZOMPA CARDILLO di Montemarano, reduci dal successo ottenuto all’Expo di Milano (dove hanno sfilato in rappresentanza dei 100 carnevali irpini), hanno affascinato la piazza con la coinvolgente montemaranese.
Un grazie quindi va ai componenti del gruppo Zompa Cardillo e al Presidente della Pro Loco di Montemarano, Avv. Mino Mastromarino.
A concludere la manifestazione sono stati i fuochi pirotecnici che hanno illuminato l’antico borgo della Collina di San Martino.
Da segnalare è anche l’importante presenza al Coccetelle & Friends di un banchetto di LIBERA, l’Associazione Antimafia, proprio alla vigilia dell’anniversario della strage di via D’Amelio (19 luglio).
Pertanto, è doveroso da parte della Pro Loco Mons Fortis formulare, ancora una volta, i più sentiti ringraziamenti ai volontari e ai semplici cittadini (in particolar modo alle pastaie montefortesi che hanno offerto la pasta fatta a mano), che hanno lavorato sodo per l’ottima riuscita del progetto, e a quanti hanno patrocinato e sostenuto l’iniziativa, in particolar modo il Commissario dell’Ept di Avellino, il Dott. Luigi Napolitano.

LASCIA UN COMMENTO