Concerto di Natale ed altri appuntamenti a Grotttaminarda, Bonito, Castel Baronia e Sturno.

0
558

Sei appuntamenti all’insegna della musica e del gusto compongono il ricco calendario previsto dal progetto “Concerto di Natale”, voluto dal Comune di Grottaminarda e co-finanziato dalla Regione Campania nell’ambito del POC Campania 2014-2020 Linea Strategica 2.4 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura”. Gli eventi interesseranno alcuni luoghi simbolo del comune irpino e di altri tre comuni della Valle dell’Ufita: Bonito, Castel Baronia e Sturno, partner dell’iniziativa. Sei concerti a tema natalizio, dunque, abbinati a sei degustazioni di prodotti e piatti tipici dei territori coinvolti, cui si aggiungono altrettanti momenti di animazione e didattica dedicati ai più giovani.

<<Attraverso questa rassegna, abbiamo pensato di coniugare progetti legati alle festività natalizie con le unicità dei nostri prodotti e puntando sulle risorse del nostro territorio>>, ha così sottolineato Virginia Pascucci, Assessora del Comune di Grottaminarda.

Un plauso speciale all’iniziativa è stato conferito da  Angelo Cobino, Sindaco del Comune di Grottaminarda:  <<Questa serie di eventi ha messo in campo tutte le peculiarità e le energie dei vari Comuni a favore del validissimo progetto fortemente voluto dal nostro Assessorato, andando oltre i particolarismi locali>>.
Un programma coinvolgente che abbraccia la Valle dell’Ufita, quello presentato al Circolo della stampa di Avellino con partecipazione delle rappresentanze dei Comuni che hanno sposato l’iniziativa.

Si comincerà il 16 dicembre, proprio con il primo laboratorio didattico, presso il Convento Francescano di Bonito. Gli altri appuntamenti dedicati ai bambini si terranno, invece, il 20 dicembre presso il Santuario di Maria SS. di Carpignano a Grottaminarda; il 22 dicembre presso l’Auditorium Comunale di Grottaminarda; il 27 dicembre presso la Scuola dell’Osso di Castel Baronia; il 29 dicembre, presso il Palazzo Baronale Grella di Sturno e infine il 6 gennaio a Grottaminarda, in Piazza XVI Marzo. Gli spettacoli musicali, abbinati alle relative degustazioni, cominceranno, invece, il 17 dicembre sempre da Bonito con il Concerto “Christmas Carols & Songs” a cura dell’Associazione Accademia Internazionale di Musica “Arturo Toscanini”, per proseguire, poi, con un doppio appuntamento presso il Comune di Grottaminarda. Il 23 dicembre, presso la Chiesa di Santa Maria Maggiore si terrà il “Concerto di Natale” (evento da cui prende il nome il progetto) a cura della Corale Polifonica di Santa Maria Maggiore, mentre il 26 dicembre sarà la volta di “Natale InCanto” a cura del Maestro Luigi Cogliano con la partecipazione del Coro della Parrocchia Maria SS. di Carpignano diretto da Tiziana Longobardi, presso il Santuario di Maria SS. di Carpignano. Si continua il 27 dicembre a Castel Baronia, presso la Scuola dell’Osso, con il Concerto “Incantamenti di Natale dal vecchio al nuovo mondo”, sempre a cura dell’Associazione Accademia Internazionale di Musica “Arturo Toscanini”. Il 29 dicembre sarà la volta di Sturno, nella suggestiva location del Palazzo Baronale Grella, con i “Momenti Musicali Itineranti” a cura dell’Associazione Culturale Terre di Campania. Gran finale in Piazza XVI Marzo e C.so Vittorio Veneto a Grottaminarda, il 5 dicembre, con il doppio concerto dei Lumanera e degli Zeketam. Musica e sapori per tutti i gusti, dunque, per un Natale che si appresta ad essere davvero magico nelle Terre d’Irpinia.

LASCIA UN COMMENTO