Il convegno sull'agricoltura sostenibile inaugura il Salotto dei vini buoni a Montemarano venerdì 16.

0
113

Festa-del-vino_-Montemarano-salotto-dei-vini-buoni-215x300Termina l’attesa per la “Festa del Vino. Montemarano salotto dei vini buoni.” La kermesse enologica avrà inizio domani, 16 ottobre, a Montemarano (AV), e proseguirà fino a sabato 17 ottobre.

Ad aprire l’evento, alle ore 17,00, sarà il Convegno sul tema “Agricoltura: da sostentamento a progetto imprenditoriale”. L’iniziativa è volta a celebrare la creazione dell’Eco-Museo del Vino MUVIM, allestito all’interno del restaurato Palazzo-Castello Medievale, simbolo del borgo irpino.

L’intervento è stato realizzato grazie ai finanziamenti ottenuti nell’ambito dei Progetti Integrali Rurali per le Aree Protette (P.I.R.A.P.) Parco Regionale dei Monti Picentini – Misura 313 del PSR Campania 2007/2013 e Misura 321.

L’incontro, che si terrà proprio nei locali del Palazzo-Castello, comincerà con i saluti istituzionali di Beniamino Palmieri, Sindaco del Comune di Montemarano e di Dario Dello Buono, Responsabile Amministrativo del Parco Regionale dei Monti Picentini. A presentare il progetto sarà Michele Della Vecchia, Direttore dei Lavori “Eco Museo del Vino”, mentre l’introduzione storica sul Palazzo-Castello sarà affidata al giornalista e scrittore Aldo De Francesco.

PROGRAMMAmontemaranoSeguirà l’intervento a cura di Claudio Ansanelli, Responsabile Gestione Attività PSR UOD Avellino, sul tema “PSR Campania 2007/2013 – Quali ricadute economiche per la Provincia di Avellino”. Saranno presenti al convegno: Gennarino Masiello, Presidente Regionale Coldiretti e Vice Presidente Nazionale; Pasquale Granata, Direttore Anci Campania; Luigi Famiglietti, Deputato della Repubblica; Massimo Fiorio, Vice Presidente Commissione Agricoltura Parlamento e relatore Legge sul Vino; Luca Bianchi, Capo Dipartimento Ministero Agricoltura. A concludere gli interventi è stato invitato Andrea Olivero, Vice Ministro Agricoltura. Modera: Generoso Picone, Direttore de Il Mattino di Avellino.

Seguirà il Laboratorio del Vino “Il Taurasi DOCG e il suo areale – Irpinia Aglianico DOC” a cura del Consorzio Tutela Vini d’Irpinia. Al termine sarà possibile partecipare alle degustazioni di street food tipico all’interno dell’Hub Territorio, che si ripeteranno anche sabato 17, a partire dalle ore 20,00. Paolo Barrale del Ristorante Marennà, Carmine Fischetti del Ristorante Oasis, Antonio Pisaniello de La Locanda di Bu, Carmen Vecchione di Dolciarte sono i nomi degli chef irpini stellati che realizzeranno una selezione di piatti con pregiati prodotti agricoli di eccellenza. I piatti della tradizione saranno realizzati, invece, dalle associazioni locali. Accompagneranno queste prelibatezze i vini delle storiche cantine irpine e delle aziende vitivinicole del territorio di Montemarano.

Musica, spettacoli e folklore arricchiranno la kermesse.

L’evento proseguirà, sabato 17, con il Convegno “Montemarano e il vino: il racconto di un’identità culturale” e con una degustazione verticale volta a celebrare il ventennale della DOCG Taurasi.

Mostre, workshop e visite guidate ai principali monumenti di Montemarano e non solo, completeranno l’evento che si candida a divenire una delle più grandi manifestazioni enologiche in terra d’Irpinia.

 

LASCIA UN COMMENTO