Da toponomastica e numerazione civica alla gestione innovativa del territorio, un'opportunità per i Comuni.

0
80

Una delle principali attività dell’Amministrazione Comunale è quella della gestione del territorio.

Quello della toponomastica e della numerazione civica è un aspetto apparentemente banale ma in realtà fondamentale per un’amministrazione comunale per svolgere una efficace ed efficiente gestione del territorio. Pensiamo ad esempio all’individuazione degli stabili per i tributi comunali come lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani, oppure l’anagrafe, oppure ancora le comunicazioni ai cittadini su eventuali lavori straordinari da effettuare nel territorio comunale. La Legge di Stabilità 2014 ha inoltre stabilito per i tutti i Comuni l’obbligo di adeguare e revisionare la numerazione civica esterna ed interna, per consentire all’Agenzia del Territorio di allineare i dati necessari alla corretta gestione del nuovo tributo. Le nuove tecnologie offrono poi la possibilità di adempiere a questo obbligo in maniera celere ed innovativa, portando alla nascita di società di consulenza specializzate, una di queste è Gesitalia srl, che ha sede in provincia di Salerno, a Pontecagnano Faiano.

 “Gesitalia”, spiega l’Amministratore, Dr. Ezio Camerini, “è una società ad alta intensità tecnologica che fornisce consulenza e servizi agli enti locali per la gestione del territorio. Il nostro obiettivo è quello di fornire alle amministrazioni nostre clienti, grazie al know-how dei nostri professionisti, servizi ad alto livello tecnico ed altamente innovativi, grazie all’implementazione delle nuove tecnologie”.

Ma cosa fa esattamente Gesitalia? “Il nostro intervento prende le mosse dalla revisione della numerazione civica e della toponomastica, è un aspetto che può sembrare di poco conto, ma che invece è indispensabile per una corretta gestione del territorio e di tutti i servizi ad esso collegati, a vantaggio di numerosi settori dell’Ente: ufficio tributi, ufficio anagrafe, ufficio tecnico, ufficio notifiche ed altro. Gesitalia acquisisce la documentazione presso l’ente locale, effettua poi analisi, pianificazione e gestione della rilevazione, procede alla rilevazione propriamente detta con sopralluoghi, informazioni alla popolazione e rilievo degli accessi, digitalizza le informazioni acquisite ed infine presenta gli elaborati in formato cartaceo e digitale all’Ente, che così può approvarli ed utilizzarli. Non da ultimo, Gesitalia si occupa anche della fornitura e della posa in opera di materiale toponomastico e di numerazione, come targhe e numeri, fornendo quindi valore aggiunto anche dal punto di vista dell’arredo urbano. Ed a proposito di valore aggiunto, il lavoro svolto da Gesitalia fornisce all’Ente anche una banca dati aggiornata e capofamiglia e supporto alle procedure informatiche dell’Ente per l’aggiornamento dei documenti per la cittadinanza. Gesitalia può inoltre fornire servizi aggiuntivi quali l’utilizzo di cartografie elettroniche per la gestione del servizio, la rilevazione degli accessi finalizzata alla gestione dei tributi locali, l’implementazione del Sistema Informativo Territoriale (SIT), che rappresenta uno strumento di gestione integrata dei vari settori dell’ente, agevolando la successiva integrazione e modifica della banca dati delle Unità Immobiliari, e naturalmente l’aggiornamento periodico della numerazione civica mediante integrazione dei tabulati, cartografie elettroniche e posa in opera numeri civici aggiuntivi”.

Quali sono dunque i vantaggi per l’Amministrazione Comunale che si rivolge a Gesitalia? “La Legge di stabilità 2014”, continua Camerini, “fa obbligo a tutti i Comuni, dal più grande al più piccolo, di revisionare ed adeguare la numerazione civica interna ed esterna, allo scopo di rendere più efficiente la gestione tributaria dell’Ente Locale. La TASI, ad esempio, la tassa sui servizi indivisibili, viene pagata sia dal proprietario sia dall’utilizzatore dell’unità immobiliare, e quindi per l’Amministrazione Comunale è indispensabile avere una banca dati aggiornata. Va da sé che molti Comuni non sanno neanche da dove iniziare, non avendo le competenze, le strutture tecniche e le risorse umane per affrontare questo compito, ripeto, reso obbligatorio dalla Legge di stabilità 2014. A questo scopo esistono società come Gesitalia, il Comune non deve far altro che affidarci l’incarico, ed al resto pensiamo noi, in 180 giorni riusciamo a consegnare al Comune una banca dati aggiornata, funzionale ed efficiente, che può essere utilizzata per tutti i servizi comunali che comportano un’efficiente gestione del territorio, pensiamo alla polizia municipale, ma anche a servizi non svolti direttamente dal Comune come quello postale. Non meno importante, operiamo anche un intervento tangibile sul territorio con la posa in opera di targhe e numeri civici che impattano sull’arredo urbano, aggiungendo valore estetico ed incontrando il favore dei cittadini. Gesitalia è certificata UNI EN ISO 9001 2008, i nostri interventi sono quindi a qualità certificata. Già numerosi Comuni delle Provincie di Salerno (Nocera Superiore, Pagani, Agropoli), di Napoli (Portici, Pomigliano D’Arco, Acerra), di Caserta, di Potenza, ma anche comuni capoluogo di Provincia come Brindisi sono nostri clienti. Rivolgersi a noi può essere un’opportunità di elevata innovazione ed efficienza per la macchina amministrativa Comunale”.

LASCIA UN COMMENTO