Microchip gratuiti per tutti i cani unedì 19 a Grottaminarda.

0
454

Tutelare gli amici a 4 zampe da eventuali smarrimenti, combattere lo spregevole fenomeno dell’abbandono e quindi abbattere il randagismo. Con questi obiettivi prende il via la campagna di “Anagrafe Canina” nel Comune di Grottaminarda.

Lunedì 19 novembre e poi l’altro lunedì, 26 novembre, dalle ore 14,30 alle ore 17,30 presso il Presidio Asl di Via Flammia, nel Camper dedicato, sarà possibile per tutti i proprietari di uno o più cani, applicare  il microchip ai propri amici pelosi e registrarli quindi all’Anagrafe Canina. I dati confluiranno prima nella Banca Dati Regionale e poi in quella nazionale.

Si tratta di un servizio assolutamente gratuito, ma anche obbligatorio ai sensi della Legge Regionale n. 16 del 2001.  Questa attività, infatti, organizzata in collaborazione tra l’Amministrazione Comunale di Grottaminarda, il Servizio Veterinario Territoriale dell’Asl e la Polizia Municipale, rientra nel Piano Regionale di Prevenzione 2014-2018, Programma H, “Sicurezza alimentare e sanità pubblica veterinaria”.

Per l’iscrizione è necessario portare con sè un documento di identità ed il codice fiscale.

L’applicazione del microchip elettronico è assolutamente indolore. Si tratta  di un piccolo dispositivo elettronico innocuo, di forma cilindrica di 11 millimetri di lunghezza e 2 millimetri di diametro, rivestito di materiale biocompatibile, che viene iniettato sotto la cute del cane dietro l’orecchio sinistro con una speciale siringa sterile monouso, al suo interno contiene un codice numerico unico ed individuale che identifica il cane.

Il Comune di Grottaminarda,  prima con l’approvazione del “Regolamento per il benessere animale” ed ora con questa campagna per la microcippatura, dimostra quanto tenga a cuore non solo il decoro e l’igiene urbana, ma soprattutto la salvaguardia e la salute degli amici cani. L’invito ai cittadini è di partecipare, approfittare di questa occasione per microcippare gratuitamente i propri cani e contribuire alla riuscita dell’iniziativa.

LASCIA UN COMMENTO