Nittolo e Cipolletti incantati da Lauro.

0
193
!cid_6cebf079-398a-6722-971f-54bc832932c0@yahoo«Un paese affascinante e pregno di storia, di tradizioni e di ospitalità: sarà un piacere ritornarvi, magari ad ottobre». Felice Nittolo, il “Re del mosaico”, saluta così Lauro dopo averla girata in lungo e in largo per conoscerne i monumenti simbolo e quelle incantevoli viuzze e cortine in cui il tempo sembra davvero essersi fermato. Tutto questo dopo il briefing con il giornalista Vincenzo Castaldo sul suo progetto editoriale omaggiante il film «Il maestro di don Giovanni» (1954) di Milton Krims, i cui esterni sono stati girati in parte proprio nel paese nativo di Umberto Nobile.
«Lauro vanta un prezioso patrimonio culturale che definirlo un paese suona alquanto riduttivo. A mio parere è una cittadella e merita di essere promossa con un progetto di ampio respiro come quello di Vincenzo Castaldo, che entusiasma per originalità, potenzialità e prospettive». Della stessa idea il rakuista Claudio Cipolletti, che aggiunge: «Lauro ha un fascino davvero irresistibile, monumenti e scorci fantastici. C’è tanto da vedere e una giornata non basta». I due artisti hanno visitato per l’occasione il castello dei nobili Lancellotti guidati dal consigliere comunale Giacomo Corbisiero e poi il centro storico, dove hanno avuto modo di conoscere il parroco del paese, don Luigi Vitale, e di intrattenersi con i membri del Comitato Festa Santi Patroni per l’aperitivo pre pranzo. «Persone amabili, simpatiche e piene di energia, – affermano Nittolo e Cipolletti – che ringraziamo di cuore per l’accoglienza calorosa e ospitale». La giornata si è conclusa con un incontro del gusto presso la Masseria dei Lancellotti di Marzano.

LASCIA UN COMMENTO