Notte al Castello, musica ed enogstronomia a Montecalvo Irpino.

0
141

locandinanottealcastellomontecalvoNotte al Castello: cultura, storia, enologia, tradizioni, arte, gastronomia.
L’Associazione culturale Mo.ce.stò (Montecalvo centro storico) rinnova per il quarto anno consecutivo l’appuntamento con Notte al Castello.

La manifestazione enogastronomica più attesa dell’estate montecalvese, ideata nel 2010, giunge quest’anno alla sua settima edizione e partecipa al Festival Via Francigena Collective Project.

La notte del 12 agosto il borgo antico di Montecalvo si trasforma in una cantina a cielo aperto dove le migliori produzioni vinicole delle colline irpine e sannite incontrano le note della musica jazz.

L’evento unisce la passione per la buona musica a quella per il buon vino e il buon cibo nell’emozionante scenario del palazzo ducale Pignatelli costruito nel XVII secolo sulle rovine di un castello medievale.

A partire dalle ore 21.00 i suggestivi vicoli del centro storico ospitano le prestigiose cantine locali per offrire ai visitatori la degustazione del vino in calici con il pratico taschino da asporto.
L’itinerario enologico inizia da piazza San Pompilio e si conclude nell’ampio giardino del palazzo ducale, dove gli ospiti possono continuare, comodamente seduti, a scoprire i sapori delle colline campane abbinando al vino i piatti tipici tradizionali preparati con prodotti a Km zero.
Il percorso degustativo e olfattivo si arricchisce, inoltre, per la presenza delle numerose esposizioni di artigianato del gusto e della tradizione che colorano ed animano le corti di antiche dimore nobiliari impreziosite da meravigliosi portali in pietra opera di abili scalpellini.
Nella magica atmosfera della Notte al Castello, il visitatore più curioso ha l’opportunità di conoscere la storia del paese attraverso le visite al Museo pompiliano e della religiosità montecalvese, alla Chiesa Abbaziale di Santa Maria Maggiore e al Palazzo Pignatelli, che per l’occasione ospiterà le interessanti mostre di artisti emergenti.
<<Notte al Castello – afferma Luca Pappano, direttore artistico della manifestazione – è una esperienza emozionale per il visitatore e, attirando migliaia di persone diventa un’importante strumento di valorizzazione e promozione del patrimonio storico, culturale e identitario di Montecalvo Irpino>>.

LASCIA UN COMMENTO