Palio dell'Anguria, dal 16 al 18 agosto ad Altavilla Irpina.

0
134

locandinaanguriaQuest’anno si terrà la trentasettesima edizione del Palio dell’Anguria.
Tante le novità annunciate dal presidente della Pro Loco Pietro Rosato.
Nel centro storico nelle serate del 16 e 17 vi saranno artisti di strada, spettacoli, musica, percorsi enogastronomici, mostre di artigianato.

La due giorni denominata per le Vie delle Regina, è affidata ad Antonella Sardone, vicepresidente dell’associazione che si avvale anche della collaborazione di don Livio Iannaccone, rettore del Santuario Diocesano. Per l’occasione nell’orario serale, è stata predisposta l’apertura dei monumenti ecclesiali alla fruizione dei visitatori.

Si arriva così al pomeriggio del 18 agosto per la gara a Corso Garibaldi.

Attesa la partecipazione di Dario Bavaro nelle vesti di Andrea De Capua. L’artista irpino, direttore del Teatro Carlo Gesualdo di Avellino, accompagnerà Costanza di Chiaromonte che sarà scelta da una commissione di esperti tra una decina di aspiranti. La nobildonna siciliana, fu ripudiata nel 1392 dal sovrano Ladislao d’Angiò Durazzo, Re di Napoli a cui era andata in sposa all’età di quindici anni. Nel 1395 all’ex regina, costretta all’esilio per tre lunghi anni a Gaeta, gli venne concesso di sposare Andrea: amico della Casa Reale e “Gran Conte d’Altavilla e Riccia”. Gli sposi, tra le numerose dimore, sceglievano per un breve soggiorno “Altacauda” l’odierna Altavilla. Quella grande festa, è oggi in chiave moderna e rievocata con gli eventi programmati insieme al Palio dell’Anguria.
Il 18 agosto, dopo la sfilata storica del corteo composto da cortigiani, armigeri, sbandieratori di Altavilla Irpina e i Cavalieri della Pergamena Bianca, si contenderanno il Palio i fantini di dieci comuni, che galopperanno a pelo d’asino con un’anguria sotto al braccio su un percorso di circa cinquecento metri.

LASCIA UN COMMENTO