Vitulano diventa il set di un film.

0
256

Per set un intero paese, Vitulano, nel Sannio, dalle caratteristiche uniche tra casali e chiese, prodotti tipici ed uno scenario naturalistico irripetibile, incastonato nel parco regionale del Taburno Camposauro. É la location scelta dai produttori di ‘Felicissime condoglianze’, una storia comica che gioca già nel titolo con un ossimoro che lascia presagire situazioni paradossali. Un film – le riprese per la regia di Claudio Insegno sono in corso nel centro in provincia di Benevento, con il coinvolgimento di comparse del luogo – con protagonisti due fratelli: Leo e Max.

Singolare la trama, tratta da un libro di Tonino Scala (sceneggiatura di Antonio Fiorillo). In uno studio legale lavora Leo, non è un brillante avvocato e viene soggiogato dal suocero, il suo datore di lavoro. Max continua ad essere affranto per la prematura scomparsa dei suoi genitori. Afflitto dal dolore cerca di lenirlo partecipando a tutti i funerali, disponendo la salma nella posizione che avrebbe desiderato il defunto. Leo è stressato a causa del fratello che in molte circostanze rischia di essere denunciato dai parenti dei morti per le sue ‘incursioni’ ai funerali e per le sue stranezze nel posizionare la bara in modo stravagante. Sarà proprio Max a risolvere i problemi, suoi e di Leo, sfondando nel settore dei funerali.

Il film – sarà nelle sale nella prossima primavera – è realizzato in uno scenario che, ricalcando una formula sperimentata, vuole valorizzare le bellezze paesaggistiche ed i beni culturali del Comune sannita (tremila abitanti). La storia (prodotta da Anci Film di Antonio Portella e da Maxa Film di Mario Santocchio) vede la partecipazione, tra gli altri, di Sandra Milo, Antonio Fiorillo, Gino Cogliandro, Enzo Salvi, Nadia Rinaldi, Andrea Roncato, Corrado Ardone e tanti altri. C’è anche la pornostar Lisa Torrisi, alla sua prima esperienza in un film-commedia. Dice Carmen Vollaro, produttore esecutivo: ”La scelta di Vitulano si spiega con la volontà, da un lato, di valorizzare le bellezze e le potenzialità locali, in uno scenario unico,e, dall’altro, di tener conto della produzione con un ‘low budget”’, ”Vitulano, un invito non declinabile” afferma, con orgoglio, il sindaco Raffaele Scarinzi che ha ha creduto nel progetto sostenendo l’iniziativa ”in una logica di sviluppo turistico e di crescita sociale”. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO