12 Taurasi di Taurasi ad Expo.

0
81

473a0e73b25be2290196b8650c04042a_LIn occasione del suo evento numero 100, venerdì mattina, il padiglione Irpinia dell’Expo 2015 ha ospitato “12 Taurasi di Taurasi“.

Accompagnati dall’amministrazione comunale del comune irpino che si affaccia sul Calore, 12 produttori, con la collaborazione di esperti del settore (gli enologi Limone ed Inglese, e lo storico Castaldo), hanno presentato ed offerto il celebre rosso docg.

Il sindaco Tommaso Cozzolino, che ha guidato la delegazione, ha illustrato il progetto, denominato “Tau Wine city” alla base dell’iniziativa odierna.
“Vogliamo – ha detto- portare Taurasi fuori dalla logica locale e farne un attrattore turistico internazionale, basato sull’eccellenza della sua produzione vitivinicola. Il nostro territorio non ha nulla da invidiare rispetto ad altre realtà. È ricco di peculiarità in grado di attirare l’attenzione dei visitatori. Accanto al nostro vino, infatti, possiamo offrire un vero e proprio museo a cielo aperto, con un vitigno di oltre 200 anni, un’aria salubre, una grande ospitalità ed in territorio di bellezza rara”.

Al primo cittadino fa eco il commissario dell’Ept, Luigi Napolitano, che, nel corso dell’incontro, ha ribadito la centralità del turismo per il rilancio dell’intera provincia di Avellino.
Per tutta la giornata i 12 produttori di Taurasi hanno fatto degustare i loro Taurasi ai visitatori dell’expo, riscuotendo grandi consensi.

La giornata di degustazione è stata accompagnata anche dalla performance dello chef taurasino Leonardo Casale, titolare del ristorante Taurasi che si trova a Melegnano (MI), che ha proposto i piatti della tradizione irpina.
Le cantine che hanno preso parte all’evento, tutte taurasine sono:
Antico borgo
Anno domini
Casparriello
Guerriero
Barrasso
Cardinale
Martino
Guastaferro
Mier vini
Vigna villae
Lonardo
Sella delle spine

LASCIA UN COMMENTO