Avellino, pari col Trapani e qualificazione ai playoff.

0
66

Gigi-Castaldo-attaccante-AvellinoL’Avellino è nei play-off. Questo il commento di Massimo Rastelli: “Avremmo meritato la vittoria. Purtroppo non siamo riusciti a chiuderla pur avendo occasioni importantissime. Come era successo lo scorso anno gol, abbiamo preso gol su palla inattiva. E’ normale che la vittoria ci avrebbe premesso di scavalacare qualche posizione. Era importante riuscire a raggiungere questo obiettivo. Migliorarsi non era facile”.

Sul raggiungimento dei play-off: “Fabbro e i ragazzi della panchina mi hanno dato i risultati dagli altri campi che ci hanno permesso di arrivare ai play-off. Abbiamo avuto due grandi occasioni per chiuderla con Mokulu. Mi auguro che aver superato questa barriera possa dare ai ragazzi la spinta necessaria per superare i limiti e raggiungere il sogno di tutti”.

Avellino (4-3-1-2): Frattali; Almici, Ely, Pisacane, Visconti (33′ st Bittante); D’Angelo (28′ st Kone) , Arini, Zito; Sbaffo; Castaldo, Mokulu (43′ st Comi).
A disp.: Gomis, Fabbro, Regoli, Vergara, Angeli, Trotta. All.: Rastelli.
Trapani (4-3-1-2): Marcone; Daì (42′ st Malele), Pagliarulo, Caldara, Rizzato; Scozzarella, Ciaramitaro (29′ st Citro), Barillà; Falco; Curiale, Nadarevic.
A disp.: Ferrara, Basso, Abate, Perticone, Feola, Lo Bue, Aramu, Malele. All.: Cosmi.
MARCATORI: 10′ st Sbaffo (A), 50′ st Caldara (T)
Arbitro: Ivano Pezzuto della sezione di Lecce.
Guardalinee: Maurizio De Troia della sezione di Termili e Lorenzo Gori della sezione di Arezzo.
Note: Ammoniti: Visconti, Zito, Castaldo (A), Barillà, Daì, Marcone(T). Espulsi: Angoli:7-7. Rec.

LASCIA UN COMMENTO