Carabinieri impegnati nel controllo del territorio anche con l'aiuto dei cani.

0
69

e581ad3c209076dd1b652e0d2b8eb392_LNei giorni scorsi, i Carabinieri della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi, hanno messo in campo un dispositivo straordinario per il controllo del territorio, disposto dal Comando Provinciale dei Carabinieri Avellino, finalizzato a contrastare il fenomeno dei reati di natura predatoria ed in particolare dei furti in abitazione nonché reprimere i comportamenti illeciti in genere, impiegando, oltre a numerosi equipaggi di rinforzo provenienti dalle Stazioni dipendenti, personale del Nucleo Cinofili di Sarno.

A Lioni l’attenzione è stata rivolta altresì alla repressione della diffusione delle droghe tra i giovani, segnalando alla Prefettura tre giovani dell’hinterland avellinese, quali assuntori di sostanze stupefacenti. Nello specifico, i militari della locale Stazione, durante uno di questi controlli, hanno sottoposto a perquisizione un veicolo, rinvenendo nelle tasche dei pantaloni dei giovani occupanti hashish e marijuana. L’eccezionale fiuto del cane antidroga ha permesso, inoltre, durante una perquisizione domiciliare effettuata a casa di un 22enne pregiudicato del luogo, di rinvenire della droga ben occultata all’interno di un borsello.

Infine, a Lacedonia, un 50enne del luogo è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, perché, evidenziando chiari sintomi che facevano presupporre l’abuso di sostanze alcoliche, si rifiutava di sottoporsi all’esame alcolemico. La patente gli è stata ritirata e l’auto sequestrata.

LASCIA UN COMMENTO