Casa di Cura Santa Rita e Futura Diagnostica sbarcano all'EXPO martedì 12 a parlare di ricerca.

0
104
Non si sono ancora spenti i riflettori sul “Congresso Internazionale sulle Malattie infiammatorie croniche e cancro del colon retto” che ha portato alla Casa di Cura Santa Rita i maggiori scienziati internazionali e nazionali, che i motori del Gruppo Taccone sono nuovamente a pieno regime.
Domani, infatti, i riflettori di Piazza Irpinia all’EXPO di Milano sono tutti per la ricerca scientifica del Gruppo Taccone.
Il Presidente Walter Taccone, il resp. gastroenterologia della Casa di Cura Santa Rita prof. Gaetano Iaquinto e la genetista della Futura Diagnostica dott. Carla Vicedomini illustreranno i risultati delle ultime ricerca internazionali in tema di prevenzione, monitoraggio e contrasto dei tumori dell’apparato digerente.
Le due strutture del Gruppo Taccone, infatti, sono da tempo attivamente impegnate in una ricerca in tandem con l’ISA CNR di Avellino sul ruolo svolto da alcuni ceppi particolari di escherichia coli nella eziologia del cancro del colon retto.
Il Gruppo Taccone, inoltre, ha già attivato un panel di ricerca genetica che consente la mappatura di diversi geni probabilmente implicati in questo tipo di malattia, consentendo, in sostanza, ove vi sia familiarità di poter stabilire se il paziente ha delle mutazioni genetiche tali da far pensare che possa sviluppare la malattia in futuro. Ciò consente, in sostanza, di monitorare la situazione con maggior efficacia e, in caso di comparsa della malattia, poter fare una diagnosi precoce.

LASCIA UN COMMENTO