Il clavicembalo del Principe Carlo Gesualdo esposto al Castello Sforzesco di Milano.

0
108

Due tesori della musica barocca tornano in vita al Castello Sforzesco: sono stati presentati oggi a Milano una copia della chitarra Mango Longo e la ricostruzione di un clavicembalo cromatico appartenuto al Principe madrigalista Carlo Gesualdo da Venosa.

Gli strumenti, costruiti da Antonio Dattis e Augusto Bonza, sono esposti nel Museo del Castello fino al 20 giugno, prima di essere portati al Castello di Gesualdo in Irpinia (Avellino) in esposizione permanente dal 24 giugno.

L’opulenta chitarra, decorata con formelle in avorio di mammut, madreperla e 13 piccoli uccelli di vetro soffiato nella formella, ripropone filologicamente l’aspetto della Mango Longo prima degli interventi che ne modificarono il ponticello e accorciarono il manico. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO