Coldiretti: Irpinia ricchissima di specialità tradizionali.

0
178

Irpinia territorio dalle grandi produzioni agroalimentari tipiche. A confermarlo un’elaborazione di Coldiretti sul censimento dei prodotti tradizionali regioni 2016.

La Campania vanta il primo posto in Italia per “bandiere del gusto” a tavola e l’Irpinia è tra le grandi protagoniste con i suoi prodotti tradizionali di eccellenza.

prodotti-tipici-avellinoSoppressata, caciocavallo di grotta, prosciutto di Venticano, pecorino di Carmasciano, aglio dell’ufita, carciofo di Montoro, cipolla ramata, pomodorino seccagno di Gesualdo, sono tra i tanti i prodotti inseriti dal Mipaaf tra le specialità tradizionali.

“La maggior parte delle presenze turistiche in provincia di Avellino – rivela il direttore di Coldiretti, Salvatore Loffreda – è legata al nostro agroalimentare. Adesso si tratta di incentivare e promuovere questo sistema che mette insieme turismo e prodotti tipici, ridisegnando lo scenario dell’agricoltura irpina del futuro. Agricoltura che è il settore strategico del territorio perché produce sicurezza, qualità, identità storica e culturale”.

Tra i prodotti “incoronati” dal Mipaaf, figurano la castagna e la patata di Trevico, i fagioli di Volturara irpina, il tartufo nero di Bagnoli, amaretto, matasse e muffletto di Caposele, il pane di Baiano, Calitri e di Iurmano, il torrone di Ospedaletto D’Alpinolo.
Sul podio delle bandiere del gusto assegnate quest’anno a livello regionale – precisa la Coldiretti – la Campania è leader con 486 prodotti e scavalca la Toscana con 460 prodotti, mentre il Lazio (396) consolida il terzo posto.

LASCIA UN COMMENTO