Conservatori Europei del Novecento, il nuovo libro di Gennaro Malgieri.

0
33

Un altro appuntamento con la casa editrice Pagine che inaugura un nuovo ciclo di argomento storico-culturale-politico all’interno della collana de I Libri de Il Borghese.

Martedì 25 marzo 2014 alle ore 18.00  a Palazzo Ferrajoli (Piazza Colonna, 355 – Roma) l’editore Luciano Lucarini presenterà il volume “Conservatori europei del Novecento – Un’antologia” di Gennaro Malgieri. Alla presentazione interverranno i giornalisti Giuseppe Del Ninno e Marcello Veneziani.
Il libro di Malgieri, giornalista, scrittore, politico e viaggiatore, apre quindi una nuova serie di testi all’interno della nota collana I Libri de Il Borghese dedicati alla presentazione delle varie correnti di pensiero e delle loro varie fisionomie (il Conservatorismo, il Federalismo,…) invitando il lettore a conoscerle e approfondirle per una critica e giudizio finali obiettivi. Il Conservatorismo ha influenzato la cultura politica del Novecento più di quanto comunemente si ritenga. Il volume di Gennaro Malgieri si propone di mettere in evidenza le linee-guida del pensiero conservatore le cui varianti, per quanto multiformi, sono riconducibili ad una medesima visione del mondo, come l’autore dimostra nel saggio che introduce alla silloge. Attraverso la scelta antologica di alcuni dei pensatori più importanti, infatti, Malgieri propone all’attenzione del lettore, tra le altre, figure, perlopiù dimenticate grazie alla rimozione operata dal conformismo culturale, come Maurras e Bernanos, Spengler e Junger, Moeller van den Bruck e Mohler, Horia e Molnar, Ortega y Gasset e De Madariaga, Prezzolini e Panfilo Gentile. Viene fuori un composito quadro del conservatorismo europeo del secolo scorso le cui correnti risultano ancora oggi vitali e suggestive. Un libro di orientamento per comprendere il presente alla luce di diagnosi formulate da intellettuali che ebbero il dono di intuire ed analizzare la decadenza, ma anche la capacità di indicare i rimedi per superarla.

Gennaro Malgieri, è giornalista e scrittore. Si è occupato del pensiero del Novecento con saggi su Costamagna, Rocco, Schmitt, Spengler, Evola, la Rivoluzione conservatrice. Ha ideato e curato le raccolte di saggi Ideario italiano e Conservatori. Tra i suoi volumi più recenti: Una certa idea della destra, Conversazioni sulla destra, Le macerie della politica. L’ultimo saggio pubblicato è Lessico inattuale. Un conservatore davanti al pensiero unico (2013). E’ autore di quattro raccolte di poesie. Ha diretto la rivista di cultura politica “Percorsi” ed i quotidiani “Secolo d’Italia” e “L’Indipendente”. E’ editorialista di giornali e collaboratore di riviste e siti on line. E’ stato deputato al Parlamento e consigliere d’amministrazione della Rai.

LASCIA UN COMMENTO