Controllo del territorio, Carabinieri al lavoro a Mirabella Eclano.

0
119

La Compagnia Carabinieri di Mirabella Eclano, su disposizione del Comando Provinciale di Avellino, negli ultimi giorni ha ulteriormente intensificato i controlli del territorio di competenza al fine di garantire sicurezza e rispetto della legalità.

L’attività, eseguita con l’impiego di numerosi uomini e mezzi, ha riguardato, oltre al contrasto dei reati in genere ed in particolare quelli di tipo predatorio, anche la sicurezza stradale, sia sulle principali arterie che nei centri abitati, ancora troppo spesso teatri di gravi incidenti le cui conseguenze sono rese maggiormente tristi dal fatto che il più delle volte risultano corollario del mancato rispetto alle norme del Codice della Strada.

Il dispositivo ha permesso di effettuare perquisizioni e controlli, con il risultato di 7 persone denunciate in stato di libertà alle competenti Autorità Giudiziarie ed un giovane segnalato alla Prefettura di Avellino ai sensi dell’Art. 75 del D.P.R. 309/90.

In particolare:

  • il titolare di un centro scommesse di Montefalcione è stato deferito perché gestiva l’attività senza essere in possesso dell’apposita licenza;
  • il titolare di un bar/sala giochi di Montemiletto è stato denunciato perché nel luogo in cui si svolgevano i giochi e la mescita di bevande non era esposta la tabella dei giochi proibiti;
  • un ventenne di Fontanarosa è stato denunciato perché, senza giustificato motivo, portava al seguito un coltello a serramanico;
  • per una coppia di Tufo è scattata la denuncia per aver occupato abusivamente un alloggio popolare;
  • un 35enne di Altavilla Irpina, sottoposto alla detenzione domiciliare, è stato denunciato per inosservanza alle prescrizioni impostegli dall’Autorità Giudiziaria, per aver fatto entrare in casa due pregiudicati;
  • un 70enne di Gesualdo è stato denunciato per detenzione abusiva di armi bianche: a seguito di perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro 12 coltelli di grosse dimensioni (sia del tipo a scatto che a serramanico); nel corso dell’attività i militari operanti hanno altresì sequestrato una pistola corredata di caricatore con 8 cartucce, regolarmente detenuta.

E non è certamente venuta meno l’attenzione al contrasto ai reati in materia di stupefacenti che ha permesso di segnalare all’Autorità Amministrativa un 25enne di Altavilla Irpina che, a seguito di perquisizione personale è stato trovato in possesso di modica quantità di hashish.

LASCIA UN COMMENTO