Danneggia auto ed aggredisce Carabinieri, arrestato marocchino a Montefusco.

0
143

I Carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano hanno tratto in arresto un 28enne di origine marocchina, noto alle forze dell’ordine, ritenuto responsabile di danneggiamento aggravato, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Alle prime ore dell’alba, a seguito di richiesta d’intervento pervenuta al “112”, i militari in servizio presso la Centrale Operativa disponevano in tempo reale l’invio di una pattuglia, già in servizio perlustrativo nell’ambito della capillare attività di controllo del territorio che il Comando Provinciale quotidianamente dispiega al fine di garantire sicurezza e rispetto della legalità, in Montefusco dove un giovane, armato di bastone in legno, stava danneggiando parecchie autovetture parcheggiate in località Sant’’Egidio.

Dopo pochi minuti giungeva sul posto una Gazzella dell’Aliquota Radiomobile mentre il predetto ancora persisteva nel suo sconsiderato comportamento.

Valutata la situazione, i Carabinieri cercavano invano di tranquillizzare l’esagitato, il quale non faceva mistero di non gradire la presenza degli uomini dell’Arma che vanamente l’invitavano a mantenere la calma. L’uomo, per tutta risposta, in una rapida escalation di livore inveiva contro gli operanti per poi repentinamente passare senza soluzione di continuità alle vie di fatto, scagliandosi contro di essi che, benché colpiti, grazie anche alla tempestiva reazione riuscivano ad evitare che il reato fosse portato ad ulteriori e ben più gravi conseguenze.

Bloccato e disarmato, il 28enne veniva dunque condotto presso la Caserma di Mirabella Eclano.

Alla luce dei fatti lo stesso veniva quindi, d’intesa con la Procura della Repubblica di Benevento, dichiarato in stato di arresto e, successivamente alle formalità di rito, associato presso la Casa Circondariale di Ariano Irpino in attesa di giudizio che verrà celebrato presso il Tribunale sannita.

Il bastone è stato sottoposto a sequestro.

LASCIA UN COMMENTO